Estate infernale con le rimodulazioni Vodafone: ennesimi aumenti ad agosto, tutto vero

di Redazione Bufale |

Rimodulazioni Vodafone
Estate infernale con le rimodulazioni Vodafone: ennesimi aumenti ad agosto, tutto vero Bufale.net

Ci apprestiamo a vivere un’estate a dir poco bollente per quanto riguarda le rimodulazioni Vodafone. I clienti della Rete fissa, infatti, potrebbero essere costretti a fare i conti con due aumenti nel giro di pochissime settimane, considerando il fatto che da oggi 4 apri sono praticamente ufficiali dei rincari che entreranno in gioco proprio dal 1 agosto. Occhio però, perché molte offerte in questo periodo periodo prevedono la convergenza tra fisso e mobile, ragion per cui le brutte notizie potrebbero coinvolgere anche quest’ultima tipologia di clientela.

La questione, a dirla tutta l’avevamo trattato già qualche settimana fa sul nostro sito. Parlando dei rincari di luglio eravamo convinti che le rimodulazioni Vodafone potessero essere archiviati una volta per tutte, almeno per quanto concerne la stagione estiva. Eppure non sarà così, almeno stando alle informazioni che abbiamo registrato oggi 4 aprile. Con alcuni colpi di scena “ufficiosi” per utenti che tra luglio e agosto potrebbero essere indotti effettivamente a lasciare la compagnia telefonica.

Fatta questa doverosa premessa, chi saranno gli utenti coinvolti nelle rimodulazioni Vodafone in questione? Dal sito della compagnia telefonica non emergono novità in questo senso, come potrete notare dall’annuncio ufficiale, ma alcuni esperti del settore (ad esempio Mondomobileweb) avanzano ipotesi davvero poco incoraggianti. Come accennato poco fa, infatti, ad agosto rischieranno addirittura utenti che dovranno fare i conti con un primo aumento durante il mese di luglio, anche se è importante evidenziare che sotto questo punto di vista non ci sono ancora conferme ufficiali.

Gli aumenti legati alle rimodulazioni Vodafone di agosto partiranno da 0,89 euro e arriveranno addirittura a 3,99 euro al mese. Per avere la certezza assoluta sul fatto che siate coinvolti o meno in questi rincari, non dovrete far altro che prestare molta attenzione alle informazioni che vi verranno fornite nella prossima fattura. In particolare all’ultima pagina. Se non intendete accettare gli aumenti, sul sito dell’operatore troverete tutte le istruzioni del caso per recedere senza penali.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News