Errore Lombardia in zona rossa: Salvini contro governo Conte, ma un documento inguaia Fontana

di Redazione Bufale |

Salvini
Errore Lombardia in zona rossa: Salvini contro governo Conte, ma un documento inguaia Fontana Bufale.net

Sta diventando un caso quello relativo alla Lombardia collocata in zona rossa per errore negli ultimi giorni, considerando il fatto che Salvini nella giornata di venerdì ha avuto parole molto dure nei confronto del governo Conte. Dopo lo scontro a distanza con Bianca Berlinguer in merito alle forniture rimaneggiate del vaccino Covid di Pfizer, come abbiamo riportato di recente, questo sabato pare sia venuto alla luce un documento che comprovi le responsabilità della Lega e dell’amministrazione Fontana per quanto avvenuto.

Salvini attacca il governo Conte per l’errore sulla Lombardia, ma un documento punta il dito su Lega e Fontana

Come sono andate le cose? Abbiamo deciso volutamente di evitare il tag “notizia vera”, in quanto occorre ancora chiarire tutte le posizioni per i vari attori coinvolti in questa vicenda. Tuttavia, allo stato attuale dei fatti, possiamo iniziare a tirare le somme. Almeno parzialmente. Con un tweet pubblicato ieri sui suoi canali social, Salvini si è letteralmente scagliato contro il governo Conte, reo di aver collocato la Lombardia in zona rossa a causa della lettura sbagliata dei dati:

In pratica, Salvini ha parlato di errore a proposito della Lombardia in zona rossa, con pesanti danni economici alle attività locali e auspicando che ci ha sbagliato, possa pagare. Circa 5.000 asintomatici in meno nei documenti presentati in un secondo momento. Gap che consentirà alla regione di tornare in zona arancione a partire da domani 24 gennaio.

La giornata di ieri è stata caratterizzata dallo scambio di accuse tra la Regione Lombardia (con Fontana supportato da Salvini) e governo. Dove sta la verità? Difficile dirlo, ma un documento pubblicato in queste ore da TPI sembrerebbe (condizionale d’obbligo) dare torto a Salvini, Fontana e alla Lega.

I dati errati, emersi in un primo momento e che al contempo avevano determinato la zona rossa per la Lombardia, pare siano stati inviati proprio dal Pirellone, secondo il PDF in questione. Questa la situazione, almeno per ora, in attesa di nuove eventuali comunicazioni da Lega, Salvini o Fontana dopo le accuse al governo Conte.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News