Enrica Bonaccorti sbotta con Diego Fusaro: “Che ne sai di idrossiclorochina, fai il filosofo”

di Redazione Bufale |

Diego Fusaro
Enrica Bonaccorti sbotta con Diego Fusaro: “Che ne sai di idrossiclorochina, fai il filosofo” Bufale.net

C’è stata una parentesi curiosa e singolare, tra quelle che abbiamo avuto modo di osservare in queste ore dopo la puntata di ‘Zona Bianca’ del 6 ottobre, quando Enrica Bonaccorti si è arrabbiata con Diego Fusaro per aver parlato di idrossiclorochina. Durante la trasmissione, infatti, sono stati mostrati alcuni post del passato del filosofo, coi quali non solo ha strizzato l’occhio ai NoVax, ma ha anche citato farmaci alternativi spesso e volentieri criticati dalla comunità scientifica sul fronte Covid. Basti pensare al caso dell’idrossiclorochina.

Cosa ha detto Enrica Bonaccorti a Diego Fusaro sull’idrossiclorochina

Lo stesso Diego Fusaro, pochi giorni fa, è stato protagonista di una discussione accesa con il conduttore di ‘Zona Bianca’, vale a dire Giuseppe Brindisi. Quest’ultimo, come abbiamo riportato con apposito articolo, gli aveva imputato di aver paragonato la storia del Green Pass all’Olocausto. I problemi, per il filosofo, sono nati nel momento in cui sono stati mandati in onda i post in questione, come abbiamo accennato poco fa.

A cosa si riferisce Enrica Bonaccorti? Il post mostrato da Zona Bianca effettivamente esiste all’interno del profilo Facebook di Diego Fusaro (ricordiamo che la sua pagina risulta al momento sospesa, con un provvedimento da parte del social network che ha fatto molto discutere e che, ad oggi, vede il filosofo non in grado di farsi ridare la fanpage dalla piattaforma di Zuckerberg). Dunque, possiamo confermare che il diretto interessato ha spinto l’idrossiclorochina alcuni mesi fa, nonostante la bocciatura di FdA.

Nella puntata intera di ‘Zona Bianca’ andata in onda ieri, al minuto 2:18:00, trovate esattamente l’istante in cui Enrica Bonaccorti si è arrabbiata con Diego Fusaro per le teorie portate avanti, che vanno ben oltre l’etichetta di “filosofo” che abbiamo imparato a conoscere in questi mesi. Resta il fatto che il post incriminato sia autentico, come vi abbiamo riportato in precedenza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News