Emilia roba loro: il PD frega i cartelli stradali per appoggiare i manifesti

di Luca Mastinu |

Emilia roba loro: il PD frega i cartelli stradali per appoggiare i manifesti Bufale.net

Il 2 gennaio 2020 VoxNews ha ripreso un post pubblicato dalla candidata Lucia Borgonzoni della Lega, senza verificarne accuratamente il contenuto. La Borgonzoni, infatti, in un post pubblicato sempre il 2 gennaio 2020 ha mostrato una foto scattata alla sede del PD di Sassuolo (Modena) in cui è possibile vedere che un manifesto è stato applicato su un cartello stradale.

Stamattina a Sassuolo! Ma quelli del PD adesso si fregano anche cartelli stradali come appoggio per i manifesti di Bonaccini?!?

Un commentatore, tuttavia, fa notare il supporto di legno del cartello stradale lievemente scoperto dal manifesto e ricorda che in tal caso si parla di segnaletica temporanea sicuramente non più utilizzata, dunque è errato parlare di cartelli stradali di cui il PD di Sassuolo si sarebbe appropriato in modo illegittimo.

ATTENZIONE ATTENZIONE
Siate più accurati nei post.
Questo è da cancellare, secondo ME, lo dico per VOI.
IL Cartello, del Comune di SASSUOLO È DI CARTA ED AFFISSO SU UN CAVALLETTO DI LEGNO.
Palese, che sia una segnaletica provissoria, instituita ad hoc, probabilmente per qualche sagra o manifestazione previa Ordinanza.
DI conseguenza, non c’è nessun furto, che vada a fuorviare o ad impoverire la SEGNALETICA STRADALE, del sopra citato Comune.

Siamo andati a verificare e abbiamo trovato un comunicato stampa pubblicato dai diretti interessati, ovvero dagli stessi appartenenti del PD di Sassuolo:

Comunicato Stampa del PD di Sassuolo su Tabellone Sgp

PREMESSO che abbiamo già provveduto a consegnare oggi pomeriggio il tabellone ad Sgp,
ci dispiace dell’accaduto, dovuto all’ingenuità di un volontario che ha utilizzato un espositore, che era rimasto incustodito su un marciapiede, durante un’iniziativa in centro, ricoprendolo con i manifesti della campagna elettorale, dimenticandosi a sua volta di avvertire.
Un errore a cui abbiamo già rimediato e che non si ripeterà e di cui ci scusiamo.
Siamo pronti a pagare l’eventuale costo di utilizzo, ma respingiamo anche ogni strumentalizzazione politica: in una campagna elettorale dove la destra mostra una disarmante pochezza di argomenti non vorremmo che si usasse un banale ed involontario errore di un militante per attaccare il Partito di un ottimo Presidente, che guida una coalizione forte e che ha ottimi argomenti a suo favore.
Argomenti che non vediamo nella coalizione che sostiene la Borgonzoni capaci solo di alimentare stucchevoli quanto ridicole polemiche e non indicando mai quali sono le proposte per i Cittadini Emiliano Romagnoli e guardando questa serala pagina Facebook della Borgonzoni ne abbiamo avuto la riprova.

La replica della segreteria del PD è stata ripresa da Sassuolo 2000. Parliamo di precisazioni in quanto affermare che un partito rubi cartelli stradali per affiggervi sopra i propri manifesti elettorali significa distorcere la realtà. Il segretario del PD di Sassuolo ha ammesso la sua responsabilità, ma ha precisato che si trattava di un espositore temporaneo prelevato da un militante da una manifestazione al centro della città. Il cartello, in ogni caso, è già stato restituito. Restiamo del parere, in ogni caso, che non si possa condividere né appoggiare una tale leggerezza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News