È morta a 73 anni Olivia Newton John, attrice, cantante, icona

di Bufale.net Team |

È morta a 75 anni Olivia Newton John, attrice, cantante, icona
È morta a 73 anni Olivia Newton John, attrice, cantante, icona Bufale.net

È morta a 73 anni Olivia Newton John. Attrice e cantante, è stata il volto di un’epoca. Per la maggior parte di coloro che in questo momento la ricordano, l’immagine che viene in mente maggiormente è la Sandy di Grease, icona sexy della ribellione adolescenziale degli anni ’70 e ’80.

Ribellione incarnata dall’immaginario degli anni ’50, simbolo del desiderio di affermazione al fianco di un John Travolta con cui esplorare il bisogno di identità e cambiamento di ogni giovane.

Ruolo da ricordarsi non per quel genere di pigrizia che ricorda una sola intepretazione di un personaggio amato, ma perché cifra di un’epoca che Olivia Newton John seppre vivere e intepretare.

Ma non a caso per un musical fu scelta lei, la solista femminile di maggior successo negli anni ’70, nove volte nella top ten.

Successo che emerse con forza proprio in “Grease”: una scommessa vinta, dato che You’re the One That I Want, singolo tratto dal musical, fu un successo internazionale che coinvolse l’intera classifica mondiale per tutta l’estate del 1978, con la terza posizione in Italia e la prima in USA e Regno Unito.

Anche film successivi, come Xanadu, per quanto non benedetti dal medesimo successo al botteghino ebbero delle colonne sonore da record portate nelle case degli ascoltatori di tutto il mondo.

Olivia Newton John è morta a 75 anni, per le conseguenze di un carcinoma al seno con cui lottava da ormai trent’anni.

La nostra condizione è quella di morire, prima o poi. Il cancro ti fa ragionare su questo ma in fondo nessuno può sapere quando accadrà

Aveva dichiarato dopo aver affrontato due volte il cancro al seno, subito una mastectomia e provato ogni cura.

Si spegne ora così, nell’affetto e le manifestazioni di stima di tutti coloro che hanno recitato e partecipato alla sua arte, nell’affetto dei suoi cari e lasciandosi dietro una fondazione dedicata alla cura della malattia che l’ha colpita senza spezzarne la voglia di vivere.

Foto di Michelle Day

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News