Due mesi bollenti in arrivo con rimodulazioni Vodafone, TIM e Fastweb: situazione il 20 febbraio

di Redazione Bufale |

Rimodulazioni Vodafone
Due mesi bollenti in arrivo con rimodulazioni Vodafone, TIM e Fastweb: situazione il 20 febbraio Bufale.net

Sempre più utenti ci chiedono cosa stia avvenendo in un mercato come quello della telefonia mobile e fissa, soprattutto se consideriamo il fatto che dal 25 febbraio, fino a tutto il mese di aprile, andremo incontro ad una lunga serie di rimodulazioni Vodafone, TIM e Fastweb. In attesa di capire se ci saranno degli aumenti anche con Wind Tre (con Iliad, almeno per ora, il pericolo pare non essere incombente), diventa fondamentale analizzare bene la situazione. Soprattutto per chi intende recedere senza pagare penali lì dove in realtà sarebbero previste.

Le rimodulazioni Vodafone in primavera

Per quanto riguarda le rimodulazioni Vodafone, ci sono due aspetti da prendere in considerazione. Da un lato, infatti, abbiamo rumors non ancora confermati che parlano di possibili rincari per le Vodafone One e Vodafone IperFibra, diventate particolarmente popolari tra gli utenti italiani nell’ultimo anno e mezzo. Contestualmente, bisogna prendere nota del fatto che, a partire dal prossimo 15 febbraio, quando non avremo credito sufficiente per il rinnovo automatico del nostro piano, automaticamente vedremo addebitati altri 99 centesimi al momento della ricarica. Come accennato la scorsa settimana, dunque, non si ammetteranno distrazioni.

Offerte Fastweb con rincaro di 1,29 euro

Per quanto riguarda le rimodulazioni Fastweb, invitiamo tutti i nostri lettori a prendere visione dettagliata dell’ultima fattura, nel caso in cui abbiate sottoscritto un contratto per la linea fissa, mentre con il mobile occorre prestare la massima attenzione agli SMS. L’operatore pare aver già annunciato alla propria clientela un rincaro ormai prossimo di 1,29 euro al mese per alcuni suoi piani, ragion per cui fate attenzione alle comunicazioni ufficiali.

Scattano il 25 febbraio le rimodulazioni TIM

Il pericolo più imminente sul fronte rincari è dettato dalle rimodulazioni TIM, se pensiamo al fatto che diverse offerte mobile dal 25 febbraio aumenteranno di 0,99 o 1,99 euro al mese. Parliamo di mobile, motivo per il quale se avete ricevuto l’apposito SMS avete ancora quattro giorni per recedere senza penali. Dal 15 marzo, invece, avremo aumenti per le TIM Business, TuttoFibra e TIM Tutto. In questo frangente occhio alle fatture.Insomma, non solo rimodulazioni Vodafone alle porte.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News