Drone sul litorale di Ostia per misurare la temperatura dei bagnanti: tutto annullato per le previsioni meteo

di Luca Mastinu |

Drone sul litorale di Ostia per misurare la temperatura dei bagnanti: tutto annullato per le previsioni meteo Bufale.net

Un drone sul litorale di Ostia, in volo sabato 4 e domenica 5 settembre, controllerà la temperatura dei bagnanti. I nostri lettori ci segnalano un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’ASL Roma 3 che circola di bacheca in bacheca come screenshot. La notizia è comparsa anche sui quotidiani locali e nazionali.

L’annuncio

In calce leggiamo:

4 E 5 SETTEMBRE: CONTROLLO DELLE TEMPERATURE SUL LITORALE DI OSTIA

Per il primo fine settimana di settembre ASL Roma 3 ha organizzato un volo di ricognizione sul litorale di Ostia dalle 11:00 alle 16:00.

Il drone viaggerà a un’altezza non inferiore a 25 metri dal livello dell’acqua e a una distanza non inferiore a 30 metri dalle persone.
Il controllo delle temperature avverrà in modo automatico da parte del dispositivo Ostia sulla spiaggia.

Secondo alcuni utenti il volo del drone sarà “radente”, ma nel post si parla di una distanza di “30 metri dalle persone”. Chiarito questo aspetto, passiamo alle fonti.

Le fonti e il post rimosso

Tra gli organi di stampa locali, Roma Today conferma la notizia e parla di “nuova tecnologia per aiutare le imprese balneari a vivere in sicurezza la fine dell’estate”. La notizia è riportata anche dal RiformistaFanpage. In tutti i casi, all’interno dell’articolo risulta incorporato il post originale pubblicato su Facebook da ASL Roma 3, ma il post risulta cancellato.

Salta l’iniziativa: previsioni meteo avverse

La spiegazione sulla rimozione del post arriva da Repubblica, in un articolo pubblicato il 2 settembre. La lettura è riservata agli abbonati, ma titolo e occhiello sono sufficienti per risolvere il mistero: “Covid, a Ostia un drone per misurare la temperatura ai bagnanti sulle spiagge. Ma il meteo avverso da (sic) annullare la sperimetazione (sic).

L’occhiello recita: “L’iniziativa dell’Asl 3 che aveva destato molte perplessità, era stata programmata per domenica. Ma le previsioni di pioggia fanno cancellare tutto“. Appurato questo, abbiamo comunque contattato l’URP dell’ASL Roma 3 per avere altre informazioni.

Il funzionamento del drone

Una domanda più che lecita, tuttavia, si è sollevata tra gli utenti: una volta rilevata una temperatura oltre la soglia, cosa avrebbe fatto il drone? Come già detto, Repubblica riserva il suo articolo agli abbonati ma gli autori del Post, citando proprio Repubblica, hanno riportato:

Quando il drone rileva una persona con la febbre, la identifica e viene allertato il servizio medico di sorveglianza, a quel punto i medici si recano sul posto per fare accertamenti, che possono portare a un tampone.

La notizia del drone sul litorale di Ostia per monitorare la temperatura dei bagnanti è dunque vera, ma l’iniziativa dell’ASL Roma 3 è salta per via delle previsioni meteo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News