Dito medio di Conte e risposta di Agnelli: rischio squalifica e scenari possibili

di Redazione Bufale |

Dito medio
Dito medio di Conte e risposta di Agnelli: rischio squalifica e scenari possibili Bufale.net

Lo scontro tra Conte e Agnelli (con dito medio del tecnico nerazzurro), avvenuto a fine match tra Juventus ed Inter, potrebbe prendere la stessa piega della questione Lukaku-Ibrahimovic. Al momento, la procura della Figc è in attesa di capire cosa sarà riportato all’interno del referto arbitrale, anche perché il quarto uomo Chiffi ha sicuramente ascoltato l’alterco avvenuto tra Conte ed Agnelli. Ci sono le immagini inequivocabili di Conte che mostra il dito medio alla dirigenza bianconera sul finire del primo tempo, quando le squadre sono rientrate negli spogliatoi.

Effetti del dito medio di Conte ad Agnelli

D’altro canto sono anche abbastanza chiare le offese che Agnelli, a fine partita, avrebbe diretto proprio al tecnico nerazzurro. In uno stadio vuoto, con microfoni e telecamere puntate su ogni angolo del rettangolo da gioco, è alquanto semplice riuscire ad ascoltare le voci dei protagonisti, quindi è molto probabile che sarà il giudice sportivo a prendere qualche decisione a riguardo sul dito medio. Come riporta Il Corriere dello Sport.

Se saranno presi provvedimenti diretti dal giudice sportivo di Coppa Italia, la Figc non interverrà, altrimenti si seguirà lo stesso percorso avvenuto con Lukaku-Ibrahimovic. La stagione calcistica è entrata ormai nel vivo, ci si giocano punti importanti per riuscire a conquistare qualche trofeo e per il momento la Juventus si ritrova a combattere su tre fronti, mentre all’Inter non resta che puntare tutto sul campionato.

Il nervosismo è quindi all’ordine del giorno, ma professionisti di questo genere devono iniziare a capire che tali episodi non possono più verificarsi in uno sport seguito da milioni di persone in Italia. Bisogna ora solo capire cosa l’arbitro abbia messo a referto, anche se nel nostro campionato c’è un precedente di questo tipo, con Nedved e Paratici che furono inibiti per offese all’arbitro in tribuna.

In questo caso le offese sono avvenute tra gli stessi tesserati, ma resta un atteggiamento punibile dal giudice sportivo. Sia Conte che Agnelli quindi rischiano di essere inibiti, anche se bisogna attendere quanto messo a referto dall’arbitro Mariani. Nel caso non fosse riportato nulla, allora entrerà in scena la Figc. Vedremo i risvolti del caso del dito medio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News