DISINFORMAZIONE Tasse troppo alte? Incendiato l’ufficio delle entrate, inclusi i mezzi dei dipendenti, ecco dove è accaduto – bufale.net

di Shadow Ranger |

DISINFORMAZIONE Tasse troppo alte? Incendiato l’ufficio delle entrate, inclusi i mezzi dei dipendenti, ecco dove è accaduto – bufale.net Bufale.net

tassedanesiVi abbiamo più volte parlato di un tipo particolare di disinformazione, la disinformazione del Giorno della Marmotta, laddove una notizia ritenuta particolarmente interessante e viralizzabile viene riesumata a distanza di anni, privata di ogni riferimento temporale, arricchita di un titolo clickbait e rimessa in condivisione.

Così è accaduto col brano del blog Direttanfo che, in una sorta di telefono senza fili della disinformazione, riesuma un articolo del blog “di controinformazione” Armstrongeconomics ritraducendolo e modificando la data dal 4 Giugno 2015 al 6 Ottobre 2016:

I danesi si ribellano: l’Ufficio del fisco in fiamme
A Fredensborg, Danimarca, dieci vetture di funzionari dell’Ufficio delle imposte sono state incendiate e distrutte in segno di protesta. Come riporta ExstraBladet, mercoledì notte la polizia ha avuto comunicazione che gli uffici dell’amministrazione fiscale erano in fiamme. Finora, non ci sono sospetti. Ma, come fa notare Martin Armstrong, la polizia darà la caccia a qualcuno per rappresaglie contro “l’Uomo delle tasse”
Come Martin Armstrong sottolinea, questa non è la prima volta che il mondo ha assistito a questi episodi..
Il 18 Febbraio 2010, un uomo in disputa con l’IRS, ha dato fuoco alla sua casa e si è schiantato con il suo monomotore contro l’Echelon Building, che ospita l’Internal Revenue Service, il fisco americano.
La sua battaglia contro il fisco lo ha reso un eroe per molti, scrive Armstrong
Mentre l’economia rallenta e i governi diventano molto più aggressivi a prendere soldi da tutti,potremmo assistere ad un forte aumento di questo tipo di incidenti, avverte Armstrong. “Questo fa parte della tendenza ad un aumento dei disordini civili. Questo è tutto folle in quanto il denaro non è più tangibile;  e anche le tasse non sono più necessarie. Dovremmo affrontare seriamente il fatto che il denaro non è più quello di una volta. Ci siamo mossi in avanti nella tecnologia, la scienza, la medicina, e in ogni campo tranne che nell’economia.

Ora andiamo con ordine e riesumiamo la catena degli eventi dal punto di vista dell’informazione.

In data 4 Giugno 2015, a Fredesnsborg, in Danimarca (come riportato dal portale Ektrabladet) vengono incendiate alcune automobili di fronte all’ufficio delle imposte locale.

Le autorità dichiarano al quotidiano che si rende necessario investigare sui moventi, rimarcando come ciò si renda necessario in quanto, ai fini dell’applicazione della norma, il semplice vandalismo avrebbe una pena più leniente rispetto ad un atto finalizzato ad attaccare quella che in Danimarca è, a tutti gli effetti, una istituzione governativa.

Più tardi nella stessa giornata il portale Armstrong Economics decide di non avere bisogno della formula dubitativa e, anticipando l’azione degli inquirenti in modo da passare dalla disinformazione del Giorno della Marmotta alla disinformazione Minority Report, dichiara di avere la certezza che non si trattasse di vandalismo ma di rivoluzione armata contro le autorità arricchita di una perorazione contro le tasse e possibili moventi di un gesto che, come detto, probabilmente neppure esisteva.

Passa un anno e più e qualcuno decide di ritradurre la notizia da noi, usando le stesse identiche parole e locuzioni, ma ripresentandola con una data odierna.

Sostanzialmente siamo ad un chiaro di telefono senza fili, il gioco per bambini dove una stessa frase, ripetuta di bambino e bambino con lievi modifiche, si trasforma in qualcosa di del tutto diverso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News