DISINFORMAZIONE Questo è un aborto con pastiglie – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE Questo è un aborto con pastiglie – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-aborto-feto-6-settimane
Ci chiedono di verificare il contenuto di un’immagine pubblicata lo scorso 16 aprile 2015 dalla pagina Facebook “Mamme, bambini e Amore“. Il tema è quello legato all’aborto, infatti l’immagine ritrae quello che verrebbe considerato un embrione di circa 6 settimane risultato di un aborto fatto tramite l’uso di pastiglie.
Ecco il testo contenuto dell’immagine, seguito dal commento della pagina Facebook che l’ha pubblicata:

immagine-aborto-facebook
6 settimane, si solo 6 settimane di vita ..!!
Questo è un aborto con pastiglie.
No all’aborto, si alla vita, Solo Dio ha il dominio sulla vita e la morte.
QUESTO è UN OMICIDIO!!!!!!!!! #konnye

Bisogna chiarire subito una cosa: questa immagine non è opera al 100% della pagina Facebook che l’ha recentemente pubblicata, infatti circola da diversi anni anche in diverse lingue.
Non si tratta di un aborto “con pastiglie” o “per scelta”, l’origine di questa foto potrebbe avere come protagonisti dei genitori che avrebbero voluto veramente un figlio o una figlia, ma si sarebbero ritrovati nella brutta situazione di dover rinunciare al proprio desiderio.
La foto fa parte di un’insieme di scatti pubblicati online da uno studente di medicina dell’ospedale di Guadalajara (Messico) il 10 settembre 2007. Riportiamo di seguito il contenuto del suo articolo online contenente le dovute precisazioni del caso:

Uno de los mejores set de fotografias que tengo, es del 9 de septiembre en el hospital civil de guadalajara, en depto de anatomia patológica, una de las mejores piezas que encontré
No termino de admirar las maravillas de la vida….
Aqui las fotos de un feto de 6 semanas de formación:
immagine-ospedale-Guadalajara-anatomia-patologica-1immagine-ospedale-Guadalajara-anatomia-patologica-2immagine-ospedale-Guadalajara-anatomia-patologica-3immagine-ospedale-Guadalajara-anatomia-patologica-4
por favor si toman alguna de estas imagenes mencionen la fuente
Habra personas a quienes estas fotografias les resulten fuertes para ellas quiero aclarar que son materiales para su estudio, piezas de un hospital para su analisis, nada ha sido con ningun otro fin que la ciencia y no son abortos ilegales… se encuentran en anatomia patologica para estudiar las causas que llevaron a que esa gestación no llegara a su fin.

Ecco la traduzione:

Uno dei migliori set fotografici in mio possesso, è del 9 settembre presso l’ospedale civile di Guadalajara, nel reparto di anatomia patologica, uno dei migliori elementi che ho trovato.
Non finisco mai di ammirare le meraviglie della vita….
Ecco alcune foto di un feto di 6 settimane in formazione:
[…]
Per favore se riprendete alcune di queste immagini menzionate la fonte.
Ci saranno persone alle quali queste immagini risulteranno forti ma voglio chiarire che si tratta di materiale di studio, elementi in possesso di un ospedale utili per analisi, non ha alcun altro fine se non quello scientifico e non si tratta di aborti illegali.. si trovano nel reparto di anatomia patologica per studiare le cause che hanno portato fine a questa gravidanza 

L’autore dell’articolo specifica che non si tratta di un aborto illegale (dal 2007 l’aborto è diventato legale in Messico fino alle 12 settimane) e che gli elementi fotografati si trovano nel reparto di anatomia patologica, dove si studiano le malattie umane. Contattandolo personalmente ci ha spiegato che si è trattato di un aborto spontaneo, quindi non voluto.
Capite, quindi, che si tratta di un caso di gravidanza interrotta non “per scelta”. L’autore ha dovuto specificare a fine articolo in seguito ad un errato utilizzo delle sue fotografie, come nel caso dell’immagine pubblicata dalla pagina Facebook “Mamme, bambini e Amore” (che, ripetiamo, non è stata la prima).
Visti alcuni commenti ritrovati online su questa immagine, bisogna precisare che non si tratta di un feto, ma di un embrione. Quest’ultimo passa, nella specie umana, a stato di “feto” dopo 60-70 giorni dal concepimento (leggi anche “Sviluppo prenatale umano“).

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News