DISINFORMAZIONE Profughi sequestrano donna pulizie: “Pulisci meglio, italiana”

di Luca Mastinu |

DISINFORMAZIONE Profughi sequestrano donna pulizie: “Pulisci meglio, italiana” Bufale.net

disinformazione pulisci italiana

Ci segnalano questo articolo pubblicato il 18 Ottobre 2016 su VoxNews:

REGGIO CALABRIA – Apprendiamo dai giornali locali e da testimonianze dirette, che durante una protesta inscenata dai finti minorenni ospiti della struttura, questi hanno sequestrato una dipendente della ditta di pulizie, impedendole di uscire dall’edificio e aggredendola con violenza.

Un cittadino gambiano, Hagi Saho, presentatosi all’indentificazione come minorenne ma in realtà risultato maggiorenne dopo un esame radiologico, è stato arrestato ieri dalla squadra mobile di Reggio Calabria per sequestro di persona.

Gli agenti hanno fermato lo straniero nella struttura della Capitaneria di Porto del capoluogo ora adibita a centro di prima accoglienza per giovani fancazzisti africani.

Contestualmente gli agenti hanno denunciato in stato di libertà altri quatteo – perché sono ancora considerati minorenni – accusati di sequestro di persona, due di loro anche per lesioni personali.

La fonte citata è CN24 in un articolo del 18 Ottobre 2016. La vicenda è confermata, inoltre dal Corriere della Calabria.

Ciò che non è confermato è quanto riportato dal titolo in pieno stile acchiappaclick di VoxNews: non esiste riscontro sulla frase “pulisci meglio, italiana”. La notizia compare anche su ANSA, in questo articolo del 18 Ottobre 2016. Hanno conferma il nome dell’arrestato – Hagi Saho – l’aggressione fisica, le minacce e il sequestro, compreso l’arresto di altri quattro minori. Non sono confermati i falsi dati sull’età anagrafica che Saho avrebbe fornito al momento dell’identificazione – dettaglio riportato da VoxNews e CN24 ma non dal Corriere della Calabria e da ANSA – né la frase citata da VoxNews, che è pura invenzione per fare colpo su lettori distratti.

C’è di più: la foto messa in evidenza da VoxNews riguarda la protesta dei migranti di Rosarno del Gennaio 2010. Non si tratta di una foto comune. Se si cerca tra le testate ufficiali la si può trovare in anteprima, dopo una ricerca Google, in questo slideshow pubblicato dal Corriere della Sera. È riportata anche in questo articolo pubblicato il 10 Gennaio 2010 dal Daily Mail. La protesta venne sollevata dai braccianti extracomunitari per ribellarsi alla schiavitù del lavoro, ma degenerò in violenti scontri con le forze dell’ordine e danneggiamenti di grande portata. Nella foto, un immigrato litiga con una residente durante la protesta.

dm

È vero, dunque, l’arresto di Hagi Saho per aver minacciato, aggredito e sequestrato all’interno della struttura una donna del personale di pulizie. È vera, dunque, la notizia sulla denuncia di altri quattro minori. Sono false, invece, la frase riportata nel titolo di VoxNews e la foto posta in evidenza.

Disinformazione, dunque.

Concludiamo ricordando che VoxNews compare nella nostra blacklist come disinformazione politicadisinformazione a sfondo religioso/razzialeclickbaitcomplottismo. La vicenda che abbiamo preso in esame racconta un episodio di violenza senza attenuanti. Il titolo di VoxNews intende fomentare odio, disegnando un’allegoria su immigrati che schiavizzano donne italiane che svolgono le loro mansioni in strutture di accoglienza.  Esisteva sufficiente materiale per indignarsi già nelle testate ufficiali, non v’era bisogno di fomentare odio. Non è questo il modo di fare informazione.

Ripetiamo, infatti, che VoxNews fa parte della più becera disinformazione. 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News