DISINFORMAZIONE L'Ue ci impone il formaggio senza latte – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE L'Ue ci impone il formaggio senza latte – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-europa-unione-europea-formaggi-senza-latte
Pensavate che l’Unione Europea obbligasse l’Italia a produrre formaggio senza latte? Magari immaginavate pure che venisse sostituito il latte con chissà quale intruglio o sostanza sostitutiva, magari dannosa? Attenti sempre ai titoli virali.
L’articolo pubblicato il 28 giugno 2015 da La Stampa, dal titolo “L’Ue ci impone il formaggio senza latte” ha senz’altro scatenato i lettori, i quali probabilmente non hanno letto con attenzione il contenuto dello stesso:

Uno spettro si aggira per l’Europa: il formaggio senza latte, cioè fatto con la cartina. L’Italia (a differenza di altri Paesi) ha una legge severa che impone di fare tutti i formaggi usando il latte vero, e proibisce l’uso dei succedanei. Ma adesso la Commissione europea ci ha inviato una diffida, per imporre «la fine del divieto di detenzione e utilizzo di latte in polvere, latte concentrato e latte ricostituito nella fabbricazione dei prodotti lattiero-caseari».

Stiamo pur sempre parlando di prodotti derivanti dal latte, quindi già su questo potete stare ben tranquilli in merito all’origine delle materie utilizzate.
Il motivo di questa richiesta da parte dell’Unione Europea? La legge italiana del 1974 che vieta l’utilizzo del latte in polvere per la produzione di formaggi ostacola la libera circolazione delle merci all’interno dell’Unione stessa. Affinché tutto sia in regola con l’Unione Europea, l’Italia dovrebbe modificare la legge e permettere l’utilizzo del latte in polvere per questo scopo.
Un altro fatto, tuttavia, riguarda la questione del formaggio DOP (“Denominazione di Origine Protetta”). Qualcuno avrà pensato che ora prodotti tipici nostrani, formaggi DOP come il Grana Padano, potessero essere prodotti in futuro con latte in polvere. La produzione di formaggi DOP è già protetta dall’Unione Europea, proprio quest’ultima ne vieta la produzione con materie prime diverse da quelle prevista dai disciplinari (incluso il latte in polvere). Lo stesso Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, lo ha dichiarato in un suo comunicato.
Nessuna imposizione da parte dell’Unione Europea a produrre formaggi con latte in polvere, nessuno dovrà obbligatoriamente cambiare tipo di produzione del formaggio, e soprattutto quelli di tipo DOP.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News