DISINFORMAZIONE Legalizzazione Cannabis: il 13 gennaio la discussione in Commissione Giustizia ed Affari Sociali – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE Legalizzazione Cannabis: il 13 gennaio la discussione in Commissione Giustizia ed Affari Sociali – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-legalizzazione-cannabis
Ci segnalano l’articolo del 12 gennaio 2016 del sito Freeweed.it dal titolo “Legalizzazione Cannabis: il 13 gennaio la discussione in Commissione Giustizia ed Affari Sociali” (condiviso anche nella loro pagina Facebook). Lo riportiamo di seguito:

freeweed-legalizzazione-italia-2016
E’ fissata per mercoledi 13 gennaio 2016 la discussione delle Proposte di Legge inerenti la legalizzazione della Cannabis presso le commissioni parlamentari II e XII, rispettivamente Commissione Giustizia e Commissione Affari Sociali.
Per la prima commissione è stato nominato Relatore Daniele Farina mentre per la seconda commissione Miotto.
L’inizio della discussione è previsto per le ore 15.00 di mercoledi.
Seguiranno sul nostro sito gli aggiornamenti relativi agli sviluppi delle discussioni.
DAL SITO DELLA CAMERA DEI DEPUTATI:
Ore 15 COMMISSIONI RIUNITE (Aula XII Commissione)
(II e XII) SEDE REFERENTE
Disposizioni in materia di legalizzazione della coltivazione, della lavorazione e della vendita della cannabis e dei suoi derivati (seguito esame C. 3235 Giachetti, C. 972 Gozi, C.2015 Civati, C. 2982 Daniele Farina, C. 3048 Turco, C. 3229Nicchi, C. 1203 Daniele Farina, C. 971 Gozi, C. 2022 Ermini, C. 2611 Ferraresi, C. 3328 Turco e C. 3447 Bruno Bossio – Rel. per la II Commissione: Daniele Farina; Rel. per la XII Commissione: Miotto)

Ne parlava anche il Sole24Ore nella sezione Sanita24 l’8 gennaio 2016:

mercoledì 13 riprende l’esame congiunto Affari sociali-Giustizia in referente su “Disposizioni in materia di legalizzazione della coltivazione, della lavorazione e della vendita della cannabis e dei suoi derivati” (seguito esame C. 3235 Giachetti, C. 972 Gozi, C. 2015 Civati, C. 2982 Daniele Farina, C. 3048 Turco, C. 3229 Nicchi, C. 1203 Daniele Farina, C. 971 Gozi, C. 2022 Ermini, C. 2611 Ferraresi, C. 3328 Turco e C. 3447 Bruno Bossio – rel. per la II Commissione: Daniele Farina; rel. per la XII Commissione: Miotto).

Su questo tema se ne era occupato il già noto Maurizio Gasparri, come riportato dal Secoloditalia l’11 gennaio 2016:

Il governo Renzi ha fatto marcia indietro, momentaneamente, sulla depenalizzazione del reato di immigrazione ma vorrebbe depenalizzare la coltivazione della cannabis. Siamo insomma al festival del permissivismo

Sbotta anche Il Giornale con l’articolo dal titolo “Una nuova grana per Renzi: depenalizzate droghe leggere“. Chi si ferma al titolo pensa ad una cosa, ma se si legge l’articolo inizia il dubbio:

ilgiornale-depenalizzazione
La coltivazione non autorizzata della cannabis rischia, infatti, di essere derubricata a un semplice illecito amministrativo. Come spiega il Messaggero, chi coltiverà sostanze stupefacenti non finirà più in carcere ma si beccherà soltanto una sanzione che potrà escillare dai 5 ai 30mila euro. Ma il ministro della Giustizia Andrea Orlando assicura che “riguarda solo chi, avendo ottenuto l’autorizzazione alla coltivazione a scopo terapeutico, viola quella prescrizione“.

Stiamo parlando della Legge delega 28 aprile 2014 n. 67 che tratta si la depenalizzazione in ambito di coltivazione della cannabis, ma soltanto ed esclusivamente rivolta ai soggetti autorizzati dalla normativa italiana (università, aziende farmaceutiche…) per la coltivazione per ragioni scientifiche, sperimentali o didattiche.
L’articolo continua nella pagina successiva con i riferimenti e le spiegazioni degli articoli delle leggi a cui è rivolta la Legge delega.
[next]

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News