DISINFORMAZIONE Lega Nord, Donatella Galli e l'immagine dei forni crematori per i meridionali – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE Lega Nord, Donatella Galli e l'immagine dei forni crematori per i meridionali – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-donatella-galli-vesuvio-etna-ebrei-forni-crematori
Stefano ci chiede informazioni in merito ad un’immagine riportante Donatella Galli, Lega Nord, e delle presunte dichiarazioni a lei collegate. Nell’immagine troviamo, inoltre, un riferimento agli ebrei, a Hitler, ai forni crematori e ai meridionali.
L’immagine risale al 2012 quando Donatella Galli, ex consigliera provinciale della Lega Nord, pubblicò un commento su Facebook che fece tanto discutere:
donatella_galli_commento
Forza Etna, Forza Vesuvio, Forza Marsili !!!“, così riportò il commento di Donatella Galli ad un’immagine raffigurante l’Italia priva delle regioni meridionali. Nel 2014 si parlò anche di una denuncia nei suoi confronti.
L’indignazione fu tanta e non mancarono immagini come quella sotto riportata contenenti insulti nei suoi confronti e un evidente alterazione dei fatti:
manifesto-falso-donatella-galli

Io sono una BASTARDA leghista e me ne vanto
Voglio che il Vesuvio e l’Etna facciano una strage di meridionali
I meridionali sono per me come erano gli Ebrei per Hitler e vanno messi nei forni crematori

L’immagine qui sopra è un falso ideato per contestare Donatella Galli e le sue dichiarazioni originali in merito al Vesuvio e l’Etna, ingigantendo i fatti aggiungendo una dichiarazione mai detta riguardo i meridionali, gli ebrei, Hittler e i forni crematori.
L’immagine venne utilizzata anche da una pagina Facebook, tutt’ora presente online: “Scusa merda se ti chiamo Donatella Galli della lega dei coglioni“.
donatella_galli_pagina_fb_contro
All’epoca anche Gianni Alemanno diffuse la foto su Twitter, riportando anche quella originale contenente le vere dichiarazioni della leghista:
alemanno-donatella-galli
 
Attualmente Donatella Galli fa ancora parte della Lega Nord e ricopre cariche istituzionali.
Come dicevamo in un precedente articolo, siamo tutti consapevoli dell’esistenza di fatti che accadono in tutto il mondo, ma le notizie vanno diffuse riportando i fatti senza alterarli per creare ulteriore scalpore, qualunque sia il tema. I fatti reali bastano e avanzano.
raccontareifattienonalterarli

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News