DISINFORMAZIONE Il Prete che minaccia: "Se i gay potranno sposarsi io mi darò fuoco" – Bufale.net

di Shadow Ranger |

DISINFORMAZIONE Il Prete che minaccia: "Se i gay potranno sposarsi io mi darò fuoco" – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-prete-sacerdote-brucio-se-gay-si-sposano
Ci segnalano la seguente notizia, relativa ad un pastore Battista Americano che avrebbe dichiarato:

In uno dei suoi ultimi discorsi in chiesa, il pastore, Rick Scarborough, ha minacciato di darsi fuoco se i gay potranno sposarsi anche in Texas e poi ha continuato: “Non abbiamo paura, non ci piegheremo, siamo pronti a bruciare piuttosto. I predicatori devono unirsi ai leader e ai cittadini comuni, chiedendo di fermare questo schifo, dicendo in coro ‘sparateci prima di fare certe cose’.

In realtà la traduzione della frase è quantomeno inesatta. Sia pur restando fermo il concetto, che vuole il pastore Scarborough veemente avversatore dei diritti LGBT, il suo riferimento non era all’autoimmolazione, bensì apprendiamo dall’Independent, il quale riporta una registrazione ed una trascrizione del discorso, il testo originale, che riportiamo:

Speaking about his commitment to traditional values in the face of public condemnation, Scarborough said: “We are not going to bow, we are not going to bend, and if necessary we will burn.”
Scarborough did not specify whether he was talking about self-immolation, or being burned for his views by other people.
Parlando del suo impegno al rispetto dei valori della tradizione di fronte alla pubblica condanna, Scarborough ha detto “Non ci inchiniamo, non ci pieghiamo, e se necessario bruceremo”
Scarborough non ha specifica se stesse parlando dell’immolazione o se intendesse essere bruciato per le sue idee dagli altri.

E questa è una traduzione letterale: burn, come da noi, ha anche un significato metaforico, nel senso di “essere bruciato” come “perdere credibilità, essere messo all’indice, condannato”.
Possiamo quindi ritradurre il secondo capoverso:

Scarborough non ha specifica se stesse parlando dell’immolazione o se intendesse essere condannato e deriso per le sue idee dagli altri.

Il contesto lo rende chiaro, dato che continuando nel discorso il senso dell’affrontare il martirio metaforico da parte di “avversari” descritti come crudeli e violenti si percepisce anche in frasi come questa:

“The preachers need to get out front, the leaders need to get out front, out front of these ordinary citizens and say: ‘Shoot me first.'”
“I predicatori devono esporsi in prima fila, i leader devono esporsi in prima fila, davanti a tutti questi cittadini comuni e dire ‘Sparate prima me'”

Se il pastore sia degno o meno della derisione e dell’ostracismo che ripetutamente invoca dai suoi oppositori, lasciamo a voi ogni decisione: quello che ci teniamo a precisare è che nella traduzione invalsa sui social il senso della sua affermazione è stato di fatto ribaltato.
Non ha infatti detto se non farete come dico io mi darò fuoco, ma qualcosa tipo i miei oppositori sono pronti a contrastarmi anche con violenza, ed io non mi piegherò neppure davanti a loro.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News