DISINFORMAZIONE I maltrattamenti sui bambini e la pagina Facebook Sono senza parole – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE I maltrattamenti sui bambini e la pagina Facebook Sono senza parole – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-bambina-picchiata-sono-senza-parole-facebook
Ci chiedono di analizzare un post pubblicato il 27 luglio 2015 dalla pagina Facebook “Sono senza parole” riportante la foto di una bambina con evidenti segni di violenza e il seguente testo:

sono-senza-parole-facebook
Come si puo……ridurre cosi un anima innoccente…..maledetti animali…..ma gli animali non fanno questo…solo gli orchi ….gente squilibrata mentalmente…I bambini e le donne non si toccano maiiiii…anche se hanno torto…..le mani a posto…maledetti

Ci troviamo davanti ad un caso simile a quello di Katie Ann Guttridge, di cui avevamo parlato in un precedente articolo.
La bambina nella foto si chiama AvaLynn, vive a Pescagoula (Mississippi, Stati Uniti) e nel 2014 venne picchiata violentemente da un compagno di scuola. In seguito al fatto venne creata una pagina Facebook e venne istituita una raccolta fondi per le sue cure.
La bambina sta bene e ha cambiato scuola.
La fonte della pagina Facebook “Sono senza parole”? La foto venne pubblicata dalla pagina Facebook “Mafia Capitale” il 23 luglio 2015 con il seguente testo:

mafia-capitale-bambina-picchiata
Come si puo……ridurre cosi un anima innoccente…..maledetti animali…..ma gli animali non fanno questo…solo gli orchi ….gente squilibrata mentalmente…I bambini e le donne non si toccano maiiiii…anche se hanno torto…..le mani a posto…maledetti

Lo stesso testo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News