DISINFORMAZIONE E PRECISAZIONI Ratto di oltre un metro ritrovato a Londra

di Bufale.net Team |

DISINFORMAZIONE E PRECISAZIONI Ratto di oltre un metro ritrovato a Londra Bufale.net

Ancora non si sa per quale motivo, ma qualche giorno fa, una vecchia foto che mostra un ratto di (probabilmente) circa cinque chili che è stato catturato a Londra ha cominciato a diffondersi nuovamente su Facebook, favorita dalla pubblicazione mediante diverse pagine.

Prima di tutto è bene sottolineare che la foto in questione sia autentica. Ciò che lascia perplessi sono le dimensioni del ratto, che sembrano un po’ esagerate. Il roditore è stato catturato da un elettricista ad Hackney Downs nel marzo di due anni fa. Nel momento in cui è stata pubblicata per la prima volta la foto, la relativa didascalia parla di una lunghezza pari a 1,21 metri e un peso di oltre 11 chili. In realtà, però, la misurazione non è mai stata fatta utilizzando un metro. Le stime derivano semplicemente dall’opinione dell’uomo che ha scattato le foto.

Sembra che tutto sia legato ad un errore di conversione. Nel 2016 gli esperti a Londra hanno pesato in maniera errata il ratto, visto che hanno usato chilogrammi al posto delle libbre. Nel momento in cui il peso (circa 12 chili) è stato convertito in libbre, il numero è rimasto uguale.

Anche quest’affermazione, però, che è pari a meno della metà della stima originale, pare eccessiva. Si tratta di misure troppo elevate per i ratti della città britannica. Il ratto marrone, la specie più comune a Londra, cresce solamente fino a quasi 30 centimetri.

Il fatto di vederlo dalla foto così grande può essere dovuto ad una prospettiva un po’ forzata, in grado di far apparire un oggetto decisamente più grande rispetto a quello che sia veramente, visto che si trova più vicino all’obiettivo della fotocamera rispetto a tutti gli altri oggetti presenti nell’immagine. Ecco un ottimo esempio che fa capire quanto e come la prospettiva possa incidere sulle dimensioni presunte di un oggetto.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News