DISINFORMAZIONE Delirio Boldrini: “I rom vanno valorizzati, dire che rubano è come dire che tutti gli italiani sono mafiosi” – bufale.net

di Luca Mastinu |

disinformazione delirio boldrini

Nella notte tra l’11 e il 12 Novembre 2014 a Tor Sapienza, Roma, scoppiavano i tumulti anti-immigrati per protestare contro il centro di accoglienza di via Morandi. L’insurrezione dei residenti non passò certo inosservata all’attenzione del Presidente della Camera Boldrini. Ella, infatti, rilasciò le proprie dichiarazioni ai microfoni del quotidiano La Stampa, che il 15 Novembre dello stesso anno riportava le sue parole.

A foraggiare il malcontento di alcuni cittadini mossi da iraconde ideologie xenofobe a portata di click, ci hanno pensato i soliti blog e portali con notizie rielaborate, arricchite e apparecchiate di insufficienza. L’intento era chiaro: spingere altri utenti a commentare in salsa nostalgica del Ventennio, a parlare di un’autarchia di non ben chiara definizione e ad ostentare un nazionalismo farlocco e goffo. Nello stesso giorno in cui La Stampa riportava l’intervista, Libero Quotidiano titolava “Delirio Boldrini: I rom vanno valorizzati, dire che rubano è come dire che tutti gli italiani sono mafiosi“.

Se si va semplicemente a rileggere l’articolo originale, la Boldrini non ha mai parlato di valorizzare i rom nè tantomeno fatto riferimento agli italiani mafiosi. Ci vuole ben poco, quando si parla di immigrazione, per riformulare una notizia e trasformarla in una miccia o un detonatore. La cosa peggiore, forse, è vedere che tale notizia riformulata da Libero Quotidiano è comparsa anche in un copia-incolla su newsitalys in data 9 Maggio 2016.

Tra i commenti, c’è chi invoca Auschwitz – peraltro trascrivendolo in modo errato – assieme a chi parla di camere a gas.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News