DISINFORMAZIONE Commissariato il Comune grillino di Bagheria – Bufale.net

di David Tyto Puente |

DISINFORMAZIONE Commissariato il Comune grillino di Bagheria – Bufale.net Bufale.net

disinformazione-commissariato-comune-grillino
Ci hanno segnalato un articolo dal titolo “Commissariato il Comune grillino di Bagheria per la mancata presentazione delle attività svolte” pubblicato il 23 novembre 2015 dal blog Matteoderrico.it. Lo riportiamo di seguito:

Il dott. Carlo Turriciano è stato nominato commissario straordinario, al comune di Bagheria, dal dirigente dell’Assessorato della Regione Siciliana Giuseppe Morale.
Al dott. Turriciano viene affidato un compito ben preciso, e cioè verificare la fondatezza di una serie di interrogazioni ed esposti presentati da un parlamentare, da consiglieri comunali e dal sindacato delle CGIL.
In particolare il commissario straordinario dovrà accertare la fondatezza delle affermazioni contenute in una interrogazione del sen. Francesco Campanella, relativa a problematiche verificatesi nell’attività amministrativa del comune di Bagheria, oltre alla veridicità di quanto riferito in un esposto presentato da alcuni consiglieri comunali circa la mancata presentazione da parte del sindaco, Patrizio Cinque (M5S), della relazione annuale, e in un esposto della CGIL, Camera del Lavoro di Bagheria, nella quale si denuncia una presunta inerzia del sindaco in relazione all’avvio dell’iter per la discussione di una petizione popolare proposta dai cittadini.
Nella nota si sottolinea anche che ‘il sindaco è stato avvertito che il mancato riscontro alla richieste di notizie da parte dell’Assessorato avrebbe determinato l’avvio di un apposito procedimento ispettivo,’ i cui costi sarebbero stati a carico del comune di Bagheria, e che ‘il sindaco di Bagheria non ha dato risposta a tutt’oggi all’invito precedente di chiarimenti da parte dell’Assessorato, per cui l’attività diffidatoria deve intendersi disattesa’.
mader
Fonte: Bagheria News

Cosa si intende per commissariamento di un Comune?

Dal latino commissus (“a cui si affida”), indica il provvedimento con cui, in un ente, viene sospesa l’autorità degli organi direttivi, sostituiti da un commissario. Al mutare dell’ente, varia anche l’organo che può disporne il commissariamento. Nel caso di un Comune, quando la Giunta e il Consiglio si dimostrano incapaci di amministrare (spesso per forti contrasti politici), oppure sono influenzati da associazioni criminali (come la mafia), il ministro dell’Interno propone che il presidente della Repubblica, con decreto, rimuova sindaco e giunta e sciolga il consiglio comunale, inviando un commissario con il compito di preparare nuove elezioni.

L’articolo del blogger riporta che il commissario è stato inviato dalla Regione Sicilia (“dal dirigente dell’Assessorato della Regione Siciliana Giuseppe Morale”), non da Roma per intenderci. Inoltre omette un’informazione riportata dalla fonte, ossia Bagheria News, precisamente l’articolo del 19 novembre 2015 dal titolo “Un commissario al comune per le presunte inadempienze del sindaco denunciate dal sen. Campanella, dall’opposizione e dalla C.G.I.L“:

In particolare il dottor Carlo Turriciano, che ha 60 giorni dii tempo per portare a termine la sua indagine, dovrà accertare la fondatezza delle affermazioni contenute in una interrogazione del sen. Francesco Campanella, relativa a problematiche verificatesi nell’attività amministrativa del comune di Bagheria, oltre alla veridicità di quanto riferito in un esposto presentato da alcuni consiglieri comunali circa la mancata presentazione da parte del sindaco della relazione annuale, e in un esposto della CGIL, Camera del Lavoro di Bagheria, nella quale si denuncia una presunta inerzia del sindaco in relazione all’avvio dell’iter per la discussione di una petizione popolare proposta dai cittadini.

Il titolo riportato dall’articolo del Blog è ingannevole: “Commissariato il Comune“. Non si tratta affatto di un commissariamento del Comune come normalmente viene inteso con il relativo scioglimento del consiglio comunale, infatti sia il Sindaco che il consiglio sono tutt’ora in carica ed il commissario ha un compito limitato di 60 giorni per effettuare delle indagini.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News