Dipendente dell’ospedale sotto accusa, indagato per aver preso stipendio senza lavorare per quindici anni

di Bufale.net Team |

Dipendente dell’ospedale sotto accusa, indagato per aver preso stipendio senza lavorare per quindici anni Bufale.net

Indagato per aver preso stipendio senza lavorare per quindici anni è una notizia pesante, arrivata anche all’estero.

Ma è quello che è successo, ed il fascicolo di indagine parla di condotte reiterate e perdurate con un cosciente disegno in quei quindici anni.

Ovviamente, prima di pervenire ad un verdetto bisognerà come sempre aspettare i tempi della giustizia, siamo contrari alle anticipazioni di sentenza.

Quello che possiamo affermare è che c’è un avviso di conclusione delle indagini preliminari regolarmente notificato all’indagato.

Le condotte descritte nel fascicolo parlano un cronico assenteismo, assistito da atti definiti come “estorsivi”. Ad esempio il contatto, nel 2005, tra la responsabile del Centro Operativo Emergenza Incendi (estranea alle indagini) e un soggetto definito come “distinto” che avrebbe paventato gravi conseguenze se gli addebiti disciplinari in carico all’attuale indagato avessero condotto a sanzione.

Sempre secondo quanto riferito alla stampa, i successivi responsabili avrebbero in qualche modo soprasseduto sulle numerose assenze, consentendo all’indagato di continuare a percepire stipendio ma facendo uno stile di vita da pensionato.

Dipendente dell’ospedale sotto accusa, indagato per aver preso stipendio senza lavorare per quindici anni, gli ulteriori elementi

Una tempesta perfetta di elementi su cui indagare quindi: dopo l’intervento del “distinto gentiluomo” gli operatori successivi avrebbero omesso le sanzioni, dichiarando insussistente la possibilità di provvedere ad un addebito disciplinare.

Addebito arrivato solo dopo un secondo controllo, nel 2020, che ha portato all’attuale situazione.

Situazione esacerbata dall’assenza del dipendente indagato nei registri elettronici della struttura, e sulla quale la struttura stessa cerca di vedere chiaro, interessata a risolvere la situazione nell’interesse anche dei malati.

Contattata dalla stampa, la difesa dell’indagato dichiara che essendo la situazione embrionale è ancora prematuro un commento stampa.

Che conviene, comunque, attendere.

 

 

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News