Deputati USA Ocasio-Cortez e Ilhan Omar lodano la distruzione di Notre Dame

di Bufale.net Team |

Deputati USA Ocasio-Cortez e Ilhan Omar lodano la distruzione di Notre Dame Bufale.net

I neo-eletti membri della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti sono spesso bersaglio della disinformazione di parte.

Il 16 aprile 2019, il giorno dopo l’incendio nella cattedrale di Notre Dame che ha causato gravi danni all’edificio vecchio di 800 anni, il sito Web Daily World Update ha pubblicato un articolo che riportava come le Repubblicane Alexandria Ocasio-Cortez e Ilhan Omar avevano “lodato” la distruzione del simbolo di Parigi:

Le due donne che hanno trasformato il Congresso in un circo, sono state sorprese a ridere e scherzare mentre la Cattedrale di Notre Dame bruciava ieri, in ultima analisi lodando la distruzione dell’edificio nei commenti ai media. Secondo il nostro giornalista sul campo, Bluto Larst:

“Ocasio-Cortez e Omar erano sedute su un divano a ridere e divertirsi. Ci siamo avvicinati e abbiamo chiesto loro di cosa stavano ridendo. Hanno detto qualcosa e poi hanno fatto finta di non aver sentito parlare dell’incendio. Entrambe si sono poi affrettate a “scoprire cos’è successo”.

Le raggiunsi più tardi e Ocasio-Cortez disse: “Forse dovrebbero considerare che … Dio ha altri piani a volte e che il sito … sarebbe un bel parco.

Il seguito

Omar avrebbe detto di essere contenta che i cattolici stiano “pagando per i loro insabbiamenti”, dichiarandosi musulmana e “sollevata” che nessun “Muslamic” sia stato ferito”.

“Muslamic” è un epiteto dispregiativo a volte usato dagli islamofobi negli attacchi verbali contro i musulmani. La Repubblicana Ilhan Omar, sempre musulmana, in un tweet nel giorno stesso dell’incendio di Notre Dame, aveva trasmesso un messaggio completamente diverso:

 

Da notare che la fonte, Daily World Update, fa parte di una rete di notizie spazzatura che pubblica disinformazioni volte a generare sdegno con il pretesto di “satira”. Un disclaimer sul sito afferma in modo inequivocabile che “Tutto in questo sito è finzione”.

Sfortunatamente, i post sui social media in cui i contenuti di tali siti web sono condivisi non recano tali disclaimer e sono troppo spesso considerati veri dai lettori.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News