Denunciata la bufala di Salvini sui charter con migranti provenienti dalla Germania verso l’Italia

di Redazione Bufale |

Arriva direttamente da Luciana Lamorgese una smentita secca a proposito di un post pubblicato da Salvini, a proposito dei charter che sarebbero in arrivo dalla Germania verso l’Italia con a bordo un numero imprecisato di migranti. Una notizia, questa, che alimenta il clima di sospetti sui contenuti social diffusi dall’ex Ministro dell’Interno, dopo lo studio pubblicato da Report nei giorni scorsi e da noi trattato con un approfondimento. Cerchiamo dunque di analizzare bene il botta e risposta di cui tanto si parla oggi 1 novembre.

Botta e risposta tra Salvini e Lamorgese sui charter con migranti dalla Germania

Tutto è partito con un post di Salvini pubblicato nei giorni scorsi all’interno della sua pagina Facebook: “SMASCHERATA dai media tedeschi l’ennesima fregatura del governo sbarchi, tasse e manette. Conte, Di Maio e Renzi annunciano di spedire in Germania poche decine di immigrati scaricati in Italia dalla solita Ong, ma poi si piegano di nascosto a Berlino e accettano 50 profughi AL MESE, tutti i mesi. Una procedura che con la Lega al governo era stata ovviamente respinta: con noi l’Italia aveva rialzato la testa, Pd-5Stelle-Renzi vogliono riportarci all’Italietta schiava e umiliata. Non lo permetteremo!“.

La vicenda, come si può facilmente immaginare, ha fatto molto rumore. Come riporta Next Quotidiano, immediata la replica da parte di Luciana Lamorgese, attraverso un’intervista rilasciata a Repubblica. In particolare, il nuovo Ministro dell’Interno ha dichiarato quanto segue in merito al post pubblicato un paio di giorni fa da Salvini:

“È una notizia totalmente destituita di fondamento, in quanto ci sono state già con il precedente governo interlocuzioni con il ministro dell’Interno tedesco sull’applicazione del regolamento di Dublino, che attribuisce al Paese di primo ingresso la competenza a decidere sulla richiesta di asilo e, quindi, l’obbligo a riaccogliere l’interessato qualora sia stato rintracciato in un altro Paese. D’altra parte, già nel 2018, in applicazione del regolamento di Dublino, sono state trasferite inItalia 2331 richiedenti asilo. Dal primo gennaio al 31 agosto 2019 altri 1351. Attualmente ci sono contatti in corso con le autorità tedesche, ma nulla è stato ancora deciso”.

Dal nostro punto di vista, dunque, non possiamo fare altro che riportare le differenti versioni rese pubbliche prima da Salvini e poi da Lamorgese, a proposito dei presunti charter pieni di migranti che sarebbero in arrivo dalla Germania verso l’Italia. Staremo a vedere quale sarà il prossimo capitolo di questa vicenda.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News