Debiti per tutti con servizio alert di ING Direct: problemi con il conto e possibile attacco

di Redazione Bufale |

servizio alert di ING Direct
Debiti per tutti con servizio alert di ING Direct: problemi con il conto e possibile attacco Bufale.net

Il servizio alert di ING Direct ha apparentemente svuotato il conto di tanti clienti della nota banca, causando problemi non di poco conto al loro cuore. Non possiamo escludere aprioristicamente che possa trattarsi di un attacco hacker, ma siamo sicuramente su un livello differente rispetto alle problematiche riscontrate con Facebook nei mesi scorsi. Provando ad approfondire la storia, qualche informazione in più effettivamente si ricava.

Cosa sappiamo sui problemi con conto svuotato per servizio alert di ING Direct

Abbiamo provato a contattare l’assistenza e possiamo confermare le testimonianze di alcuni utenti sul web. L’anomalia è concreta e al momento nessuna strada può essere esclusa sull’origine dell’anomalia. Provando ad approfondire la questione dei conti svuotati a causa del servizio alert di ING Direct, infatti, ci ritroviamo a confermare questa tesi:

Sembra sia un bug di chi ha attivo il servizio alert sicurezza. Ho chiamato il servizio blocco carte e mi hanno detto così. Infatti mia moglie che non ha quel servizio attivo, non ha avuto nessun addebito“.

Restano i gravi problemi di comunicazione connessi ai problemi del 1 settembre relativi al servizio alert di ING Direct, in quanto dall’azienda al momento non sia arrivato alcuna comunicazione ufficiale in grado di far luce su questa storia. In attesa che l’emergenza rientri, sperando non si tratti di attacco hacker, non possiamo fare altro che prendere in esame le prime frammentarie notizie trapelate.

Per farvela breve, la risposta dal servizio clienti ottenuta al telefono è scontata, ma al contempo rassicurante di questi tempi. Al momento della pubblicazione, infatti, sappiamo solo che si tratti di un’anomalia sistema informatico. Dunque, la spesa connessa al servizio alert di ING Direct si rifà ad un addebito non reale e nel più breve tempo possibile verranno ripristinati i saldi originali. Ovvero quelli che avevate prima del malfunzionamento che in tanti hanno registrato nella serata di mercoledì.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News