Smentita la denuncia di Claudia Alivernini, infermiera con Facebook e Instagram bloccati

di Redazione Bufale |

Claudia Alivernini
Smentita la denuncia di Claudia Alivernini, infermiera con Facebook e Instagram bloccati Bufale.net

Occorre un aggiornamento al pezzo che trovate di seguito, considerando che i legali di Claudia Alivernini hanno diffidato Il Messaggero. L’infermiera vaccinata, infatti, non ha ricevuto minacce di morte.

Articolo originale

Arrivano segnali forti ed incoraggianti direttamente da Claudia Alivernini, la famosa infermiera tra le prime a fare il vaccino Covid in Italia, al punto da ritrovarsi costretta a chiudere i propri profili Facebook e Instagram. Siamo nell’analfabetismo funzionale puro, un po’ come avvenuto nelle ultime ore con coloro che hanno confuso il diagramma di un pedale per chitarre, rispetto allo schema del prodotto Pfizer. L’infermiera in questione, secondo quanto abbiamo appreso, ha ricevuto addirittura minacce di morte.

L’infermiera Claudia Alivernini costretta a chiudere Facebook e Instagram

Due gli aspetti da mettere in evidenza a proposito dell’infermiera Claudia Alivernini, almeno per quanto riguarda la sempre delicata questione dei social. Come riporta Il Messaggero, infatti, dopo una riflessione di alcune ore sulla questione, la ragazza di 29 anni ha deciso di sporgere denuncia presso la Polizia Postale, visto che qualcuno ha pensato di duplicare il suo profilo Instagram. Una pratica inaccettabile e purtroppo sempre più diffusa, al punto che lei stessa ha deciso di congelare almeno per ora i propri account originale.

Un modo, quello dell’infermiera, per proteggere sé stessa e i propri cari. Soprattutto in termini di privacy e sicurezza, se pensiamo al fatto che molti no vax si erano riversati in un primo momento proprio nell’account di Claudia Alivernini. In alcuni casi per insultarla, essendo diventata una figura rappresentativa per tutti coloro che intendono fare il vaccino Covid, quindi per minacciarla addirittura di morte. Probabile che la sua denuncia venga estesa ed ampliata anche a quest’ultimo caso.

Vi terremo aggiornati appena verranno a galla ulteriori novità sull’infermiera Claudia Alivernini, soprattutto per quanto riguarda le conseguenze legali per chi ha duplicato profili Instagram e Facebook, senza dimenticare la deprecabile condotta dei no vax che l’hanno minacciata di morte. La luce dei riflettori, in seguito al vaccino Covid, ha avuto per lei conseguenze impreviste a quanto pare.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News