Esperimento sociale sui tifosi in curva Primavera a Torino: da dove arriva la fake news

di Redazione |

curva primavera
Esperimento sociale sui tifosi in curva Primavera a Torino: da dove arriva la fake news Bufale.net

Negli ultimi tempi in rete si è diffusa una notizia secondo la quale la Questura di Torino e il torino F.C., insieme, avrebbero deciso di condurre un “esperimento sociale” in curva Primavera dello stadio Grande Torino. Quale sarebbe? Tenere a stretto contatto tifoserie ultras di squadre opposte. La notizia è risultata essere falsa e la conferma arriva direttamente dalla Questura di Torino. Da dove arriva questa fake news? Da un fraintendimento sul termine “esperimento sociale” utilizzato durante una conferenza stampa, secondo la questura torinese.

Curva Primavera: la parola “esperimento sociale” fraintesa da alcuni giornalisti

La Questura di Torino ha specificato che le polemiche e la notizia falsa sarebbero nate in seguito all’utilizzo in conferenza stampa del termine “esperimento sociale”. Nel corso dell’evento si è parlato della recente operazione della Digos che ha portato a 75 Daspo per altrettanti ultrà del gruppo Torino Hooligans. In questo contesto l’espressione “esperimento sociale” era da intendersi in “riferimento all’esperienza storica della curva Primavera la quale, da anni, ospita tifosi non ultras, anche di diverse squadre. Un esperimento senz’altro riuscito perché ha riavvicinato allo stadio il tifo corretto, rendendo le partite di calcio occasione di spettacolo e di unione”.

La fake news sarebbe emersa, secondo la questura, per via dell’interpretazione errata di qualcuno tra i giornalisti presenti che “per creare disinformazione ha inteso rivolgere il riferimento a una situazione inesistente“. Non esiste alcun esperimento che prevede la presenza contestuale nella curva Primavera di ultras appartenenti a squadre opposte. In merito a quanto accaduto durante il match Torino-Inter, inoltre, la questura ha specificato che si tratta – come dimostrabile dall’attività della Digos – del frutto dell’intenzione dei Torino Hooligans “di stabilire, all’interno della curva, logiche da formazione ultras”. In questo senso l’esperimento che prevede di unire in curva Primavera tifosi non ultras di fedi calcistiche diverse deve proseguire, ha concluso la questura.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News