COVID: Fase 2 – Vaccino J&J attiva anticorpi nel 100% del campione dai 18 ai 55 dal 57mo giorno, 90% dal 21mo

di Shadow Ranger |

COVID: Fase 2 – Vaccino J&J attiva anticorpi nel 100% del campione dai 18 ai 55 dal 57mo giorno, 90% dal 21mo Bufale.net

Ancora buone notizie dal fronte vaccinale: il vaccino J&J antiCOVID, al momento in Fase 2 di sperimentazione, attiva anticorpi nel 100% del campione dai 18 ai 55 dal 57mo giorno, 90% dal 21mo, con una netta risposta anticorpale ed una singola dose prevista.

Al momento, il campione esaminato (i cui membri che hanno ricevuto le dosi più remotamente nel tempo sono stati vaccinati 71 giorni fa) continuano ad avere immunità al COVID19, accresciuta nel tempo in modo che il 10% che risultava non avere ancora copertura dopo 21 giorni è risultato “coperto” un mese dopo.

La Fase 3 terminerà a fine gennaio, salvo inconvenienti, e la compagnia procederà diritta a sottoporre i dati alle agenzie regolatrici del Farmaco.

Non sappiamo ancora da quale cominceranno, del resto Pfizer e Moderna sono stati approvati per primi dall’Americana FDA, AstraZeneca dall’Autorità del Farmaco Inglese e per fine mese aspettiamo la pronuncia dell’EMA, ed EMA si è sempre accodata per “seconda”.

I risultati: Fase 2 – Vaccino J&J attiva anticorpi nel 100% del campione dai 18 ai 55 dal 57mo giorno, 90% dal 21mo

Secondo il New England Journal of Medicine abbiamo avuto una Fase 2 con gruppi di sperimentazione basati sia sulla singola che sulla doppia dose.

La singola dose è risultata vincitrice perché coniuga agli ottimi risultati ed alle scarse reazioni avverse, in linea con le vaccinazioni “ordinarie” (dolore sul sito di infezione, possibilità di debolezza e febbricola transitoria…)  il vantaggio logistico di poter aumentare la diffusione del vaccino durante una Pandemia conclamata, accelerando le operazioni di vaccinazione e quindi il rientro ad una vita normale.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News