Covid-19, scienziato israeliano dichiara: «Ogni ciclo epidemico dura 70 giorni, poi il virus scompare»

di Bufale.net Team |

Covid-19, scienziato israeliano dichiara: «Ogni ciclo epidemico dura 70 giorni, poi il virus scompare» Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti un articolo titolato Covid-19, scienziato israeliano: «Ogni ciclo epidemico dura 70 giorni, poi il virus scompare»

Si tratta delle parole di Isaac Ben Israel, matematico e statistico, che ha analizzato la pandemia COVID19 dal punto di vista statistico. Segnatevi queste parole, è importante.

Lo scienziato avrebbe così dimostrato che ogni ciclo epidemico dura 70 giorni. Parliamo di dimostrazioni empiriche, dell’analisi di un fenomeno e non di un approfondimento sui meccanismi dello stesso

A partire dalla sesta settimana – ha aggiunto Ben Israel – l’aumento del numero di pazienti si è ridotto, raggiungendo un picco nella sesta settimana con 700 pazienti al giorno. Da quel momento – ha proseguito – è in calo, e oggi ci sono solo 300 nuovi pazienti. In due settimane si arriverà a zero e non ci saranno più nuovi pazienti

Dichiara lo scienziato parlando di Israele, soggiungendo che i dati sembrano essere simili a quelli del resto del mondo.

Ma attenzione, parlando di uno studio, i tag analisi in corso e precisazioni sono obbligatori a prescindere.

Citando un ormai datato anime passato in televisione anni fa

A quel tempo noi eravamo sicuri che fosse anche la verità della vita. Invece, il mondo reale è imperfetto e non esiste davvero una legge che sia in grado di spiegare tutto quanto, nemmeno il principio dello scambio equivalente.

E anche in questo caso la ricerca di una legge che sia in grado di spiegare perfettamente quanto accade in un mondo imperfetto è ostacolata dalla natura eminentemente pluridisciplinare di una Pandemia.

Un modello imperfetto

Ben Israel è sicuro dell’esistenza di un ciclo epidemico, così tanto da criticare i lockdown aggressivi, ma, ad oggi non è in grado di determinare cosa provochi l’esistenza di tale ciclo, o quantomeno riprodurre tale esperienza

“I have no explanation. There are all kinds of speculations. Maybe it’s related to climate, or the virus has a life-span of its own.”

“Non ho spiegazioni. Ci sono molteplici ipotesi. Forse è il clima, o forse il virus ha un ciclo vitale tutto suo”

I virologi presenti temo avranno un po’ da ridire sull’accostamento “virus”–“ciclo vitale”.

Attirandosi quindi le critiche di medici e virologi, come il suo concittadino Gabi Barbash, Primario, direttore e un tempo funzionario per il Ministero della Sanità che, rivendicando il ruolo di medici e ricercatori nell’esame della pandemia di COVID19, sottopone a critica feroce la teoria del ciclo epidemico ricordando che senza le misure di contenimento le vittime sarebbero più gravi.

Possiamo vedere noi stessi le statistiche del ciclo epidemico locale

Casi COVID19 in Italia
Casi COVID19 in Italia

E di come, mettendo in conto i tempi di incubazione di COVID19, e quindi aggiungendo una decina di giorni al computo totale, dobbiamo proprio alle misure di mitigazione totale intraprese il 9 marzo l’appiattimento della curva epidemica.

Argomento accolto da Ben Israel tagliando corto con una presunta fragilità del sistema sanitario Italiano che nel 2017 era stato portato al collasso dall’Influenza.

Al momento quindi non possiamo nettamente sposare la teoria del picco epidemico, ma fare nostro l’appello di Barbash: non possono essere i matematici a decidere quando uscire dal lockdown.

Quantomeno, non solo loro.

La Pandemia è un problema multidisciplinare, e va quindi affrontato, come stiamo facendo noi correttamente, da un panel di esperti delle diverse materie coinvolte pronti a collaborare e confrontarsi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News