Coronavirus, Ursula Von Der Leyen chiede scusa all’Italia: “Ora l’Europa c’è”

di Bufale.net Team |

Coronavirus, Ursula Von Der Leyen chiede scusa all’Italia: “Ora l’Europa c’è” Bufale.net

I nostri lettori ci segnalano notizie che interessano Ursula Von Der Leyen, presidente della Commissione Europea, la quale avrebbe chiesto scusa all’Italia a nome dell’UE durante la plenaria del Parlamento Europeo a Bruxelles.

Come riportano tanti quotidiani nazionali e localiUrsula Von Der Leyen ha riconosciuto la mancata risposta degli altri stati dell’UE agli appelli di Roma lanciati all’inizio della pandemia. Per questo ha invitato tutti gli stati membri dell’UE a chiedere scusa all’Italia, ma la parola “scusa” – ha specificato – si può usare solo quando esiste un cambiamento, e per questo Ursula Von Der Leyen ha detto che l’Europa, a questo giro, c’è. Troviamo conferma in un estratto del suo intervento pubblicato dal canale YouTube di Repubblica:

“Vero è che non eravamo pronti, ma è altrettanto vero che troppe persone non erano presenti quanto l’Italia ha avuto bisogno di aiuto all’inizio della pandemia”, dice chiaramente la Von Der Leyen, poi continua: “… ed è vero, l’Unione Europea deve presentare le scuse e lo fa: presenta le scuse sentite, però le scuse valgono solamente se cambia il comportamento. C’è voluto parecchio tempo per capire che tutti dobbiamo proteggerci a vicenda. La verità, ora, è che l’Unione è diventata il cuore pulsante della solidarietà europea. La vera UE è in piedi, è presente per aiutare i più bisognosi.

Infine la Von der Leyen dice:

Ovviamente ci sono ancora coloro che vogliono puntare il dito, accusare; ci sono altri che vorrebbero fare i populisti dicendo verità popolari. A queste persone dico basta.

È dunque vero che Ursula Von Der Leyen, come attesta il video pubblicato da Repubblica, ha chiesto scusa all’Italia anche da parte degli altri paesi dell’UE per il mancato ascolto degli appelli lanciati dal governo all’inizio della pandemia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News