Corea del Nord: fucilato studente per aver venduto copie di Squid Game, le leggi contro la “cultura reazionaria”

di Bufale.net Team |

Corea del Nord: fucilato studente per aver venduto copie di Squid Game, le leggi contro la “cultura reazionaria” Bufale.net

Fucilato studente per aver venduto copie di Squid Game: sappiamo benissimo che nonostante il suo grande successo Squid Game non ha avuto vita facile neppure da noi, ma la fucilazione, ammettiamolo, è altro.

Squid Game infatti anche da noi  ha avuto delle resistenze: improbabili petizioni per il suo boicottaggio, voci di corriodoio di ogni tipo… ma niente è come la condanna a morte che uno sventurato giovane ha subito.

Lo studente era infatti tornato dalla Cina con un pendrive carico degli episodi della nota serie in streaming su Netflix, per vederla di persona e venderla a suoi coetanei.

L’operazione non è andata bene: fucilato studente per aver venduto copie di Squid Game è stato l’esito immediato. Gli acquirenti sono stati condannati a pene a vario titolo, dall’ergastolo ai lavori forzati.

Corea del Nord: fucilato studente per aver venduto copie di Squid Game, le norme contro “Pensiero e cultura reazionaria”.

In Corea del Nord esiste infatti una apposita normativa contro “Il Pensiero e la Cultura Reazionaria”.

Detta normativa ha come scopo “combattere le influenze dei paesi capitalisti” sul regime stalinista di Pyongyang, con risultati atroci.

Basta imitare il vestiario e il taglio di capelli di una star del Pop Sudcoreano per ritrovarsi arrestati e picchiati, spesso condannati a pene detentive decennali.

Il possesso di numerosi prodotti audiovideo dei paesi “capitalisti” e che ne raccontano lo stile di vita porta all’ergastolo o alla pena di morte, sicura per la compravendita.

I giovani nordcoreani provano tutt’oggi ad evitare simili divieti, ad esempio con l’uso di pendrive criptati che cancellano i prodotti dopo la visione, evitando quindi la trasmissione internet potenzialmente monitorata.

Nonostante questo, la repressione è feroce e, in casi come questi, porta alle estreme conseguenze.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News