Coppia fa sesso davanti alla figlia

di Shadow Ranger |

“Coppia fa sesso davanti alla figlia” è quel genere di notizie utili ad attirare l’attenzione. Quel genere di notizia, sostanzialmente, che condividi per indignazione o anche “indinniazione” finché non leggi la data della fonte e ti senti immediatamente un po’ più stupido.

Ci chiediamo infatti a che scopo parlare nel 2019 di una notizia fatta, finita e conclusa nel 2016. Siamo nel caso della disinformazione del Giorno della Marmotta sostanzialmente: come nel noto film Ricomincio da Capo in cui un potere superiore condanna un burbero giornalista a rivivere all’infinito la stessa giornata fino a diventare una persona migliore. O anche come nelle vendite di materassi e divani dove ti viene concessa una sola settimana di tempo per accedere a grandi sconti… ma dove questa settimana ormai si è protratta di generazione in generazione.

La notizia della Coppia fa sesso davanti alla figlia è nata e si è si è chiusa nel Portogallo del 2016, sulle rive del Tabuao vicino alla città di Paredes de Coura.

Le rive del Tabuao sono una zona turistica assai nota della cittadina, e nel 2016 (non ci stancheremo mai di sottolineare: nel 2016) la piccola città turistica fu scossa dalla scena di due tizi intenti ad effusioni ben più che romantiche dinanzi ad una ragazzina, presumibile figlia della coppia.

Sappiamo tutti purtroppo come funziona l’indinniazione social, da non confondersi con la vera indignazione, di cui è una deformazione brutale e grottesca.

Qualcuno trovò il tempo di restare a guardare tutta la scena, filmando il rapporto tra la coppia per undici lunghi minuti per poi decidere di esprimere “indinniazione” rendendo il tutto virale.

Fermatevi quindi a pensare alla scena di un individuo che, ritenendo quello che stava vedendo aberrante (ed in effetti, non è mai buona cosa avere rapporti sessuali in pubblico alla presenza di minori) decida non di contattare le autorità e/o i gestori del parco ma, estraendo l’onnipresente cellulare e occultandosi come il peggiore dei guardoni al vicolo del pomicio, decida di restare lì impalato per lunghi undici minuti per avere del materiale viralizzabile.

Questa è Internet, questa è l’umanità 2.0.

Il video originale ottenne 120.000 visualizzazioni di commenti indinniatissimi di persone che, naturalmente, prima di compatire la sorte della ragazzina ritratta nel video e testimone degli atti sessuali, hanno ben goduto anche loro degli stessi per tutti gli 11 minuti concessi, esprimendo le loro lamentele virtuali solo dopo essersi sfogati abbastanza.

Dal male a volte può nascere però il bene: e finalmente qualcuno decise di fare quello che tutti i guardoni per caso del video “coppia fa sesso davanti alla figlia” non avevano pensato di fare.

Contattatorono le autorità competenti scoprendo una storia di degrado familiare ed una situazione difficile che spinse alla revoca della potestà genitoriale ed una lunga serie di indagini per comprendere quanto la bambina fosse consapevole del degrado che la circondava e valutare con esattezza i profili penali dell’atto.

Non ci resta che da chiedere a che pro ritirare fuori oggi la storia, e peraltro omettendo tutti i dettagli emersi dopo la pubblicazione del fatidico video.

Latest News