Conte promette pene severe ai funerali di Willy: la possibile condanna per omicidio volontario

di Redazione Bufale |

Funerali di Willy
Conte promette pene severe ai funerali di Willy: la possibile condanna per omicidio volontario Bufale.net

Arrivano importanti dichiarazioni da parte del Premier Conte in occasione dei funerali di Willy Monteiro Duarte, a poche ore dalla notizia riguardante la possibile accusa di omicidio volontario per i fratelli Bianchi e per gli altri due ragazzi che hanno partecipato alla rissa di Colleferro. In questi giorni ci sono stati raffronti con altri fatti di cronaca in cui dei ragazzi hanno perso la vita in seguito ad una colluttazione, con tutte le differenze del caso che abbiamo provato ad esaminare, ma quest’oggi il focus si sposta su altri elementi.

Le parole di Conte durante i funerali di Willy e la potenziale condanna per omicidio volontario

In particolare, dopo i funerali di Willy bisogna analizzare in primo luogo le dichiarazioni di Conte. Come riporta Giornalettismo, infatti, il Presidente del Consiglio questa volta si è esposto, affermando chiaramente di aspettarsi pene severe per i ragazzi accusati dell’omicidio di Colleferro. Oltre ad inquadrare il problema della violenza in mod più generico e ad esprimere tutta la sua vicinanza ai genitori del ventunenne.

L’altra importante notizia, giunta poche ore prima rispetto ai funerali di Willy, riguarda invece la modifica al capo d’imputazione per i ragazzi accusati dell’omicidio. Siamo ufficialmente passati al possibile “omicidio volontario“, con una situazione giudiziaria che, con tutte le differenze del caso tra un arrestato e l’altro, si è complicata in modo evidente negli ultimi giorni. Attraverso il sito Non Sprecare, abbiamo provato a prevedere la potenziale condanna per i fratelli Bianchi e gli altri due ragazzi fermati nel caso in cui la tesi dell’accusa dovesse essere accolta.

Ebbene, secondo le informazioni attualmente disponibili, la pena media con l’omicidio volontario è di 12,4 anni. Per qualcuno è sufficiente, per altri evidentemente no. Resta il fatto che la situazione per gli accusati sia diventata molto complicata proprio a cavallo dei funerali di Willy oggi 12 settembre.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News