COMPLOTTISMO Il ponte Morandi fatto esplodere col tritolo o le armi segrete – bufale.net

di Redazione-Team |

COMPLOTTISMO Il ponte Morandi fatto esplodere col tritolo o le armi segrete – bufale.net Bufale.net

Uno degli istinti più crudemente naturali della specie umana è rifiutarsi che esistano l’incidente e la causalità, o anche solo un insieme complesse di cause.

Brutalmente, l’essere umano non si è mai evoluto dalle sue origini naturali, e desidera un nemico da affrontare e sconfiggere, un altra entità di carne ed ossa come lui alla portata della sua vendetta.

Nessuna meraviglia se tra le segnalazioni che ci arrivano, anticipando l’opera degli inquirenti, ci sono screenshot di individui pronti a sentenziare senza ombra di dubbio che

Molti passanti dichiarano .prima del crollo un fulmine.un boato e il crollo . Hanno usato armi a microonde. (sic!)

TRE esplosioni è poi il crollo esplosivo sotto le fondamenta ecco dove è finito il tritolo rubato merde!!!!! (sic!)

Apologhi di incerta grammatica e di bizzarre teorie che anticipano gli inquirenti per ricadere nel complottismo più turpe.

Al momento sappiamo che per il Ponte Morandi, non proprio in perfette condizioni, è aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio plurimo colposo e disastro anch’esso colposo.

Possiamo escludere l’uso di armamenti misteriosi, caposaldo del complottismo mondiale che si riaffaccia di tragedia in tragedia, al quale si applica ogni riflessione che facemmo quando la stessa bufala fu collegata all’incendio di Atene: ammettendo che esista una cospirazione così potente da costruire armi che scatenano incendi a distanza e, per dire, da non inviare una misteriosa squadra di Uomini in Nero coi loro Elicotteri in Nero per far scomparire per nulla le orde di paladini improvvisati in grado di rovinare i loro piani con una semplice connessione ad Internet, ciò non collimerebbe col fatto che le foto usate per denunciare la presenza del misterioso apparecchio, sono del THEL, un’arma laser anti-missilistica dismessa allo stato di prototipo nel 2005 in quanto il prototipo si era dimostrato troppo costoso da gestire e troppo complicato da mantenere operativo.

Se si parla di una classe di armamenti quasi completamente teorica, ci sarà un motivo: al momento la scienza non consente di creare degli specchi ustori sci-fi che creano incendi irrintracciabili da distanze siderali.

Per quanto attiene la versione postuma dell’attentato al tritolo il riferimento all’esplosivo scomparso è relativo ad una quantità di tritolo inizialmente scomparsa e poi recuperata a Grado.

Ovviamente, non possiamo essere di fronte al Tritolo di Shrödinger, contemporaneamente ritrovato ed esploso, ed i lampi e detonazioni sono già stati ampiamente spiegati dall’insistenza di una pioggia battente (da cui i lampeggiamenti), del clangore dei veicoli che sono purtroppo precipitati dal ponte e dalla presenza di una prospicente pompa di benzina.

Possiamo quindi abbandonare le suggestioni della fantascienza e concentrarci sulla realtà dei fatti.

Purtroppo, siamo consapevoli che nel momento in cui scriviamo questo articolo le teorie del complotto si affollano, ipotizzando che questo o quel magnate dell’industria abbia usato questi prodigi della tecnica per profittare della tragedia.

Naturalmente, ci viene spontaneo, davanti ad apologhi come questi:

Ogni mia parola e frutto di immaginazione e fantasia

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

(Tutela per la Legge Boldrini sulle notizie in rete)

Vogliamo davvero credere che un ponte in cemento armato possa crollare come burro??
Sappiamo come nei primi 900 gia tesla faceva tremare interi ponti con la tecnica della risonanza… figuriamoci oggi con armi come h.a.a.r.p. ed affini… ma cerchiamo il movente…

La famiglia benetton è da anni in grave crisi finanziaria… la famiglia benetton è principale azionista della società ATLANTIA … che detiene il 100% del capitale sociale de “AUTOSTRADE PER L’ITALIA S.P.A.” che è la responsabile del ponte in questione…

Ora 3 maggio 2018 la società autostrade avvisa che l’appalto per la ricostruzione del ponte … che ammonta a 20.159.000 € è in scadenza l’11 giugno 2018

Dobbiamo andare avanti o può bastare cosi??..

E da sempre così…. ricordate la diga del Vajont??

A questi non importa dei morti… anzi, se ci sono nessuno pensa al dolo.. (chi puo essere così spietato)…

Molte testimonianze parlano di un fulmine che colpisce la struttura (anche nel vidwo si vedono alcuni lampi)..

Vediamo il sincretismo ora…quando in questi eventi ci sono connessioni con le mitologia la bibbia etc.. solitamente è la firma del sistema..in questo caso con il rispetto della legge dell’ammiragliato..(non per nulla genova era considerata una super potenza marittima… gli abitanti venivano chiamati “signori del mare”… e da cui LA CITY OF LONDON((cercate i miei post vecchi))
ha preso bandiera e stemma)

la società ATLANTIA… ATLANTE re di ATLANTIDE… sprofondata per mano del padre POSEIDONE re dei mari e squotitore delle terre…
Il nome genova….da

Ianua, latino per “porta di ingresso”, “passaggio”[34] e ciò ha fatto nascere la leggenda che vuole la città prendere il nome dal dio romano Giano, protettore delle porte, perché proprio come il Giano bifronte, Genova ha due facce: una rivolta verso il mare, l’altra oltre i monti che la circondano[36]. La leggenda di Giano è ripresa da una epigrafe situata nella cattedrale di San Lorenzo sotto una testa di Giano, con la scritta Janus, primus rex Italiae de progenie gigantum, qui fundavit Genuam tempore Abrahae (ossia: Giano, primo re dell’Italia della razza dei Giganti,

Giano…(giove..nome romano x zeus).. da iuppiter (jupiter giove)…rappresenta ZEUS E KRONOS…. padre e figlio
Non per nulla zeus è il dio dei fulmini e delle tempeste..durante il crollo molti hanno visto fulmini colpire le colonne (colonne d’Ercole crollate con atlantide)

Mancherebbe ade…. il dio dei morti…
Il viadotto polcevera… dal nome della valle…che ha origini medievi da porcifera.. portatore di porci… il cui etimo è…” che fai buche”… o da “traversare” ..passare attraverso…” buche morti ponte che passa attraverso ”
Di sicuro i responsabili saranno quelli che gestiscono ” il ponte” ..
… la società autostr-ADE

Vi lascio anche la riflessione di lele Leone Dilernia👇👇

Non voglio fare il complottista,ma devo vagliare alcune IPO-TESI:
La società Atlantia Che gestisce il ponte di Geova 🙂 crolla in borsa!!!
Chi ha scommesso sul crollo??
Chi lo ha fatto,sta guadagnando cifre astronomiche !!!
diceva Falcone:SEGUI IL FLUSSO DI DENARO e comprenderai chi c’è dietro.
Indebolire la struttura,facendo credere che ci sia una ristrutturazione,potrebbe essere la tecnica.
Il movente il denaro.
IL meteo L’oppurtunità (scie chimiche)!!1

Ricordare che a. non esiste alcuna “legge Boldrini”, ma semplicemente se tu dici “Io dico per ipotesi che Tizio è un farabutto, ma siccome ho usato la parola ipotesi non vieno denunciato (cit)” ti stai per preparare ad un amaro risveglio e b. se davvero esistessero questi dei/imprenditori/rettiliani in grado di spendere miliardi per far crollare un ponte, con tutti quei miliardi potrebbero risolvere i problemi economici contenuti nella storiella e comparsi un paio di satelliti spaziali per vivere felici con gli amici alieni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News