COMPLOTTISMO giornalista Jen Moore uccisa dopo contatto con autorità su Bill Clinton?

di Bufale.net Team |

COMPLOTTISMO giornalista Jen Moore uccisa dopo contatto con autorità su Bill Clinton? Bufale.net

I blog cospirazionisti hanno citato vaghe “relazioni preliminari” per far credere che Jen Moore avrebbe potuto far parte del “conteggio dei morti di Clinton”.

jen moore

La giornalista Jen Moore sarebbe morta in circostanze sospette dopo aver contattato sia il DHS che l’FBI con accuse secondo le quali l’ex presidente Bill Clinton avrebbe commesso una violenza sessuale.

I fatti

La morte di Jen Moore, nel Maryland, questo mese, ha riacceso le teorie dei cospirazionisti su un vecchio complotto di vasta portata per uccidere chi indaga su Bill e Hillary Clinton. Queste suggeriscono che la recente morte della “giornalista investigativa” coincide con le recenti accuse criminali su Bill Clinton alle autorità federali:

La polizia nella contea di Prince Georges, nel Maryland, ha confermato che Jen Moore è morta il 13 agosto 2018, ma la causa non è ancora stata accertata. I siti della cospirazione parlano di “apparente attacco”, citando “rapporti preliminari” non specifici della polizia:

Jen moore

La giornalista investigativa Jen Moore è stata trovata morta in una stanza d’albergo suburbana a Washington D.C. La polizia sta indagando, escludendo per il momento il suicidio.

Il corpo di Moore è stato trovato dai dipendenti del Country Inn & Suites di Radisson, Washington, D.C. East – a Capitol Heights, nel Maryland.

Il portavoce della polizia della contea di Prince Georges, Cpl. Lamar Robinson ha detto che le autorità locali non credono che la morte di Moore sia avvenuta in circostanze sospette.

Moore è nota come giornalista investigativa, per la sua attività in video di teorie cospirative su YouTube con il nick-name “Task Force”. I cospirazionisti dicono sia morta subito dopo aver contattato funzionari del Dipartimento della Sicurezza Nazionale (DHS) e l’FBI. Aveva informazioni raccolte in un’intervista a un uomo di 26 anni. Questi avrebbe affermato che l’ex presidente Bill Clinton lo aveva aggredito sessualmente.

La Moore ha effettivamente intervistato un soggetto che ha fatto tali accuse, ma non è confermato che abbia informato il DHS e l’FBI. Queste affermazioni vengono da un articolo pubblicato su TruePundit.com, un sito Web della cospirazione. Un sito inaffidabile, con una lunga storia articoli falsi. Attualmente non c’è alcuna prova che la Moore abbia contattato le autorità.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

    Latest News