Cina pronta ad abbattere più di 20.000 pazienti con Coronavirus: servita in Italia la bufala senza fonti dell’anno

di Redazione Bufale |

abbattere
Cina pronta ad abbattere più di 20.000 pazienti con Coronavirus: servita in Italia la bufala senza fonti dell’anno Bufale.net

La Cina sarebbe pronta ad abbattere oltre 20.000 pazienti che hanno contratto il Coronavirus, affinché si possa limitare la diffusione di una malattia molto più pericolosa ed estesa di quanto si possa pensare. E poco importa se siano tantissime, in termini percentuali, le persone che risultano guarite dopo aver fatto i conti con il virus. Questa la notizia del giorno, giunta da un improbabile sito privo di qualsiasi autorevolezza in Italia. Per evitare di dargli visibilità, non lo nomineremo, ma trattasi di un “blogspot” probabilmente messo per creare allarmismi anche osservando il disclaimer:

Sa D**** non effettua alcun controllo preventivo in relazione al contenuto, alla natura, alla veridicità e alla correttezza di materiali, dati e informazioni pubblicati, né delle opinioni che in essi vengono espresse. Nulla su questo sito è pensato e pubblicato per essere creduto acriticamente o essere accettato senza farsi domande e fare valutazioni personali.

Come se non bastassero le bufale giunte in Italia sul Coronavirus nel corso delle ultime settimane, dunque, questo lunedì tocca fare i conti con la più assurda delle fake news, visto che si parla addirittura della prospettiva di abbattere oltre 20.000 cinesi. Il tasso di mortalità di questo virus è ancora ben al dì sotto del 10% rispetto a chi l’ha contratto, ma evidentemente al bufalaro di turno queste informazioni non occorrono. E così, su 20.000 persone diventerebbe facile farne fuori oltre 19.000 che avranno modo di sopravvivere.

Abbattere i cinesi infetti dal Coronavirus perché contagiano il personale medico

La bufala sulla prospettiva appena riportata, poi, è condita da altri dettagli davvero incredibili, come il fatto che ogni giorno almeno 20 operatori sanitari contraggono il virus a causa dei malati che sono presenti nelle strutture ospedaliere. Per non parlare degli altri pazienti che si trovano in questi ospedali e che, come i medici, contraggono facilmente il Coronavirus. A nulla vale il fatto che sia stato spiegato a più riprese come il virus si propaghi solo stando a contatto strettissimo con il malato.

Aggiungiamoci il fatto che nessun altro sito al mondo menziona la vicenda. Insomma, quadro chiaro sul fatto che la prospettiva di abbattere circa 20.000 cinesi infetti dal Coronavirus sia solo una bufala.

Aggiornamento: ci siamo sbagliati nel dire che “nessun sito al mondo menziona la vicenda“, ma come avevamo previsto  e a conferma del fatto che sia una bufala ci vengono in aiuto i colleghi di Snopes che indicano la fonte estera originale: un sito pieno di bufale che utilizza il coronavirus per fare traffico: SCIACALLI

This is not a genuine news report. While the AB-TC website does not carry any disclaimers labeling its content as fiction, we found a number of red flags concerning the legitimacy of this outlet’s reporting.

For starters, this website is full of junk news stories. For instance, a July 2010 article (still featured on the homepage) carries the headline, “BREAKING: New York Giants coach Pat Shurmur has died.” But Shurmur didn’t die in 2010. In fact, he is still alive as of this writing and was hired as the offensive coordinator for the Denver Broncos in January 2020.

The website has also published hoax articles about “cannibal restaurants” (debunked here), death hoaxes about celebrity couples (debunked here), doctored tweets from U.S. President Donald Trump, and a junk news article that falsely claimed Prince Andrew had committed suicide.

This website has also previously spread misinformation about the coronavirus, or 2019-nCoV acute respiratory disease.

Insomma un altro sito pieno di notizie fuorvianti e senza prove che utilizzano la tragedia del coronavirus per fare traffico.

 

 

 

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News