Che fine ha fatto Tiziana Panella di Tagadà: ipotesi frettolose su giornalista malata di Covid

di Redazione Bufale |

Tiziana Panella
Che fine ha fatto Tiziana Panella di Tagadà: ipotesi frettolose su giornalista malata di Covid Bufale.net

Che fine ha fatto Tiziana Panella di Tagadà? Questa la domanda che torna attuale anche oggi 11 aprile, considerando il fatto che la nota giornalista di LA7 neppure questo lunedì risulta essere pronta al suo posto. Volto storico di una trasmissione molto seguita, da poco meno di una settimana si sono perse le sue tracce. Qualcuno ipotizza che sia malata per il Covid, ma pur essendoci andati vicini, gli utenti in questione hanno per l’ennesima volta avanzato ipotesi senza approfondire come avrebbero dovuto.

Che fine ha fatto Tiziana Panella di Tagadà: chiarimenti sulla storia della conduttrice malata di Covid

Dunque, che fine ha fatto Tiziana Panella? La risposta, in realtà, ve l’abbiamo fornita venerdì scorso con un altro articolo a tema. Considerando il fatto che continuano ad arrivarci segnalazioni in merito, deduciamo che in molti non lo abbiano ancora recuperato. La verità è un’altra, visto che la conduttrice risulti in quarantena, dopo essere stata in contatto con un positivo. Al momento non si hanno altri aggiornamenti.

Non possiamo escludere del tutto che anche lei sia poi risultata positiva, ma come riportato poco fa non abbiamo annunci ufficiali sotto questo punto di vista. Neanche dal suo account Instagram. Quello che possiamo escludere, senza dubbio alcuno, è che Tiziana Panella sia stata fatta fuori da LA7. Alcuni ci hanno sperato, in relazione a coloro che non hanno mai apprezzato particolarmente il contributo dato alla causa dalla giornalista, ma le cose stanno diversamente.

Dunque, ora sappiamo che fine ha fatto Tiziana Panella, che non risulta ad oggi malata di Covid. Vi faremo sapere appena ci saranno ulteriori indicazioni in merito, fermo restando che, come sempre avviene in questi casi, tutti dovrebbero rifarsi alle sole comunicazioni ufficiali da parte dei diretti interessati. Anche e soprattutto per motivi legati alla privacy delle persone qui in Italia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News