Che colpo per Salvini gli ultimi sondaggi politici: per il 60% meglio Conte e la Lega cala tanto

di Redazione |

Sondaggi politici

La crisi di governo pare aver rimescolato le carte nelle intenzioni di voto degli italiani, almeno stando ai sondaggi politici che sono emersi oggi 21 agosto all’indomani della crisi di governo innescata dalle dimissioni di Conte. Dopo aver portato alla vostra attenzione alcuni dati ufficiosi che, prima di ieri pomeriggio, vedevano il Movimento 5 Stelle in grossa difficoltà (potete approfondire qui), questo mercoledì diventa molto importante analizzare alcune statistiche che sono emerse dopo lo studio condotto per Ansa.it da GPF Inspiring Research.

Ebbene, se i sondaggi politici hanno ancora un certo peso in Italia, va detto che quanto avvenuto ieri al momento dell’ufficialità della crisi di governo, rappresenti il primo segnale pericoloso per Matteo Salvini sulle propensioni di voto del popolo italiano. Almeno da un anno a questa parte. Come riporta anche Fanpage, infatti, la situazione pare essersi ribaltata, se consideriamo che il 60,6% del campione intervistato (siamo comunque sotto le 1.000 persone) ritenga che Conte abbia surclassato Salvini durante l’ormai celebre dibattito in Aula. Al contrario, solo il 27,3% pensa al contrario che sia stato più efficace il Ministro dell’Interno

Calo della Lega con gli ultimi sondaggi politici post crisi di governo

Come accennato in precedenza, la crisi di governo si fa sentire anche sui sondaggi politici riguardanti i singoli partiti. E così il PD ed il Movimento 5 Stelle riprendono fiato con il 23% circa dei consensi, mentre la Lega fa i conti con un brusco calo che la fa assestare al 31%. Analisi di portata inferiore rispetto a quelli resi pubblici da LA7, va detto, ma non si può dimenticare che poco meno di un mese fa la Lega viaggiasse verso il 40%.

Infine, è curioso sottolineare come a detta degli ultimi sondaggi politici del 21 agosto, successivi alla crisi di governo, il discorso più apprezzato risulti essere quello di Renzi. Altro dato che sicuramente innescherà mille polemiche sui social tra i sostenitori dei vari partiti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News