Chaouki: “Impiegare i profughi per vigilare sui quartieri”, ma è una vecchia bufala

di Luca Mastinu |

Chaouki: “Impiegare i profughi per vigilare sui quartieri”, ma è una vecchia bufala Bufale.net

I nostri contatti ci segnalano un meme con protagonista Khalid Chaouki, deputato del PD, che in una dichiarazione avrebbe proposto di “impiegare i profughi per vigilare sui quartieri delle nostre città”, suscitando l’ira dei condivisori compulsivi.

Potremmo impiegare i profughi per vigilare sui quartieri delle nostre città! In mancanza delle forze dell’ordine sarebbero loro a tutelare la sicurezza dei cittadini!

Nessun riscontro

Di questa affermazione non esiste alcun riscontro. Lo avevamo già sottolineato in un nostro articolo pubblicato il 27 novembre 2017. Khalid Chaouki non ha mai pronunciato questa frase né ha avanzato tale proposta.

Ma l’ho letto su Facebook!

Ciò che molti utenti ancora non accettano è che un’immagine con didascalia non può essere un’informazione. A tale fenomeno abbiamo dedicato due articoli: il primo (a questo indirizzo) faceva focus sul contenuto; il secondo (a questo indirizzo) su chi crea queste bufale. Tutti siamo in grado di creare un contenuto simile, ci basta prendere una foto dal web e associare una didascalia a nostro piacimento. Un esempio:

Nella foto vediamo Jim Morrison, compianto frontman dei Doors, accompagnato da una frase a lui attribuita:

C’è un lungo fiume di dolore che attraversa il tempo. Nel suo letto scorrono il fuoco dell’arte e i cadaveri dei suoi figli maledetti.

Decisamente una frase profonda, ermetica, densa di significato, elementi che possono essere vicini a sufficienza allo stile di Jim Morrison. In realtà la frase non appartiene al Re Lucertola. La troviamo, piuttosto, negli ultimi secondi del brano Il giardino di Daria dei Timoria dall’album Eta Beta (1997), recitata dal chitarrista e compositore Omar Pedrini. Omar Pedrini non citava Jim Morrison, perché il componimento Il Fiume di Dolore era proprio suo.

Come potete vedere è molto semplice creare una falsa citazione: si prende una foto da Internet (Jim Morrison), si sceglie una citazione o la si inventa (noi abbiamo usato i Timoria) e tutto diventa verosimile agli occhi del condivisore compulsivo. Per precauzione abbiamo apposto la filigrana “bufala” in caratteri rossi.

Le false attribuzioni hanno riempito la nostra giornata di ieri, 12 ottobre 2020, con una citazione di Sandro Pertini e una di Oriana Fallaci, entrambe inventate di sana pianta. Vale lo stesso per Khalid Chaouki: il deputato PD non ha mai proposto di impiegare i profughi per la sicurezza delle città.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News