Cessione del quinto per pensionati all’estero, e senza dover tornare in italia

di Bufale.net Team |

Cessione del quinto per pensionati all’estero, e senza dover tornare in italia Bufale.net

 

Al giorno d’oggi sono molti i pensionati che decidono di lasciare l’Italia per passare gli anni d’oro in Paesi dal clima più mite o in cui il fisco sia più amichevole. Possono però capitare degli imprevisti, come spese improvvise. Cosa bisogna fare in tal caso? Molti vi diranno che per ottenere un prestito bisogna armarsi di buona pazienza e studiare la burocrazia finanziaria locale o, peggio ancora, tornare in Italia a firmare i contratti. Niente di più sbagliato. Pochi infatti sanno che i pensionati esteri possono chiedere un finanziamento, più precisamente una cessione del quinto della pensione, senza dover per forza tornare in Italia. Vi spieghiamo come.

 

Cessione del quinto della pensione: di cosa si tratta

La cessione del quinto della pensione è un particolare tipo di prestito riservato ai pensionati. È caratterizzato da un rata che può essere al massimo pari ad un quinto della pensione mensile al netto delle ritenute. Da questo deriva il nome “cessione del quinto”. Altro aspetto molto importante di questo finanziamento è la modalità di rimborso: la rata viene trattenuta mensilmente dall’ente previdenziale che poi la versa alla Banca o Finanziaria che ha erogato la somma fino alla conclusione del piano di ammortamento.

Il prestito, come previsto dalla legge, deve essere coperto da una polizza tutela del rischio premorienza: in questa maniera anche al verificarsi di questa evenienza non ci sono rischi per gli eredi di ritrovarsi a dover saldare un debito non contratto da loro.

Tutte queste caratteristiche rendono la cessione del quinto un prestito sicuro, in quanto garantito dalla pensione e coperto da polizza. Per di più è anche facile accedervi, in quanto viene generalmente concesso senza grandi problemi a meno che non vi siano storie pregresse di sovraindebitamento.

 

Pensionati all’estero

La cessione del quinto della pensione è anche disponibile per i pensionati residenti all’estero. Molte società come ad esempio Dynamica Retail si sono dotate di una procedura che permette di concludere contratti a distanza, senza mai incontrarsi .

Questa procedura permette di identificare il cliente a mezzo webcam e di fargli firmare tutta la documentazione online tramite codice OTP (One Time Password), lo stesso utilizzato da molti sistemi di home banking per effettuare pagamenti online. Oltre a questi strumenti ad ogni cliente viene affidato ad un consulente, che lo segue in remoto dalla richiesta fino alla liquidazione, in modo da supportarlo in tutte le fasi del finanziamento, anche e soprattutto in questa modalità a distanza.

Al di là di questa particolare procedura a distanza, per i pensionati all’estero l’iter della cessione del quinto rimane lo stesso: richiesta della quota cedibile, sottoscrizione e notifica dei contratti, ricezione del benestare e conseguente liquidazione.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News