Cesari spiega perché su Ronaldo era rigore con la moviola di Barcellona-Juve oggi

di Redazione Bufale |

moviola di Barcellona-Juve
Cesari spiega perché su Ronaldo era rigore con la moviola di Barcellona-Juve oggi Bufale.net

Arrivano indicazioni interessanti sulla moviola di Barcellona-Juve oggi 9 dicembre, stando almeno a quanto detto su Mediaset. La partita tra Juventus e Barcellona è stata caratterizzata da diverse decisioni arbitrali che sono sfociate in due rigori per la squadra di Pirlo, siglati poi da Cristiano Ronaldo. E’ stato l’ex arbitro Graziano Cesari ad analizzare la moviola del match, spiegando le scelte attuate dall’arbitro del match.

La moviola di Barcellona-Juve con Cesari: rigore su Ronaldo e mancata espulsione di Lenglet

Si è parlato molto, durante il post partita, del primo rigore concesso alla Juventus, con Cristiano Ronaldo che si invola in area di rigore avversaria spalla contro spalla dell’avversario per poi franare al suolo. In molti hanno immediatamente pensato ad un contatto normale, consentito insomma tra i calciatori in campo, ma visionando meglio le immagini non si può far altro che dar ragione all’arbitro.

Cesari infatti ha evidenziato come Araujo, difensore del Barcellona, con il piede tocca il polpaccio di Cristiano Ronaldo, quindi non si tratta più di un semplice contatto spalla contro spalla. Altro episodio importante del match è stato il secondo rigore concesso alla Juventus, in questo caso per l’arbitro era quasi impossibile riuscire a vedere il fallo di mano di Lenglet ed è subentrato il VAR.

Guardando le immagini, il direttore di gara ha notato il braccio del difensore che si stacca dal corpo, quindi giusto fischiare il rigore. C’è però stato un errore di valutazione da parte dell’arbitro, in questo caso si nota la volontarietà da parte di Lenglet ed il difensore era già stato ammonito in precedenza, ciò significa che necessitava di un secondo giallo con conseguente espulsione.

L’arbitro ha invece lasciato correre, non sanzionando, a detta di Cesari, il comportamento antisportivo da parte del calciatore del Barcellona. Giusto invece annullare il quarto gol di Bonucci, il difensore era più avanti a seguito del tocco da parte di Cristiano Ronaldo. Un arbitraggio quindi abbastanza positivo che ha visto solo una macchia, la mancata espulsione di Lenglet sull’azione che ha scaturito il secondo rigore a favore dei bianconeri. Dunque, chiare indicazioni dalla moviola di Barcellona-Juve oggi con Cesari.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News