C’è chi esulta e chi sbraita per Salvini con la foto di Mussolini alle spalle, ma è una bufala

di Redazione Bufale |

Salvini
C’è chi esulta e chi sbraita per Salvini con la foto di Mussolini alle spalle, ma è una bufala Bufale.net

Lo scriviamo subito a scanso di equivoci, visto che lo scatto di Salvini impegnato a lavorare in Regione Lombardia con la foto di Mussolini sullo sfondo ha fatto rumore: si tratta di una bufala. Sono anni che lo diciamo. Ci riferiamo al fatto che le fake news non hanno colori politici, per quanto ci siano alcune “fazioni” che ne partoriscano di più ed altre di meno, nonostante alcuni scienziati del web siano sempre pronti a dire il contrario sul nostro operato. A loro, probabilmente, oggi passerà inosservata questa nostra parentesi.

Salvini e la foto con Mussolini alle sue spalle: la verità

Il nostro articolo odierno è necessario, in quanto spesso e volentieri in passato le due figure politiche di Salvini e Mussolini sono state associate. Basti pensare a quanto abbiamo riportato la scorsa estate, sempre per dare un reminder ai guardiani della rete. Anzi, proprio a prova della neutralità digitale che occorre nel fare debunking, è opportuno far presente che lo scatto riportato nel nostro articolo odierno in primis abbia dato respiro ai creduloni, convinti che Salvini si fosse lasciato fotografare effettivamente con l’immagine del Duce alle sue spalle.

Salvini
Salvini che firma cose con foto fake

In secondo luogo, abbiamo anche quelli che ci hanno creduto sull’altro versante, esultando nel momento in cui hanno avuto la sensazione che il leader del Carroccio avesse tanta ammirazione nei confronti della più importante tra le figure fasciste. Basta dare uno sguardo al tweet ufficiale di Salvini per farsi un’idea più precisa di quanto avvenuto, in riferimento alla foto originale chiaramente modificata.

Certo, il suddetto tweet apre molte altre parentesi, se pensiamo al fatto che tante testate si stiano chiedendo come abbia fatto Salvini ad assumere poteri nella Regione Lombardia ed essersi recato negli uffici dove dovrebbe lavorare Fontana con il suo team. Questo, però, è un altro discorso ed ora non è il caso di entrarci. Resta la bufala su Mussolini.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News