Cani bagnini salvano vite a Sperlonga (e non solo), il bilancio della stagione

di Shadow Ranger |

Cani bagnini salvano vite a Sperlonga (e non solo), il bilancio della stagione Bufale.net

L’estate sta finendo, e ci lascia la figura dei cani bagnini.

Eroi a quattro zampe, che hanno punteggiato un’estate spesso scevra di polemiche e atti violenti bilanciando un po’ il male nel mondo in un anno decisamente difficile con del bene.

È successo a Sperlonga, dove tre labrador, Eros di 4 anni, Mya di 7 anni e Mira di 5, hanno salvato dai flutti otto bambini e sei adulti, per un totale di tre nuclei familiari.

Ed è successo, ancora, altre 350 volte circa sulle nostre spiagge.

L’opera dei conduttori e dei cani bagnini è stata più e più volte essenziale: il sangue freddo dei conduttori e bagnini umani, pronti a consolare e rassicurare i bagnanti in difficoltà e la forza fisica dei cani hanno consentito di operare salvataggi impeccabili.

Nel caso di Sperlonga, i tre nuclei familiari si sono ritrovati su materassini e tavole da surf impossibilitati a tornare a riva, con bambini piccoli incapaci di sfidare le correnti.

Per questo la doppia opera di trasporto e pacificazione è stata la loro unica possibilità di salvezza.

A ringraziare i soccorritori anche il sindaco di Sperlonga, Armando Cusani: «Complimenti a questi eroi a quattro zampe e ai loro conduttori per questa complessa operazione – ha detto – . Sono sempre più convinto che la scelta dell’Amministrazione comunale di implementare la sicurezza dei bagnanti grazie alla presenza dei cani bagnini, sia stata una scelta giusta. E questo intervento su un tratto di spiaggia particolarmente affollato lo conferma».

Ringraziamento più che meritato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News