Burioni minaccia i NoVax e li metterà “in condizioni di non nuocere”? La solita decontestualizzazione

di Luca Mastinu |

DISINFORMAZIONE E ACCHIAPPALIKE burioni minaccia i novax
Burioni minaccia i NoVax e li metterà “in condizioni di non nuocere”? La solita decontestualizzazione Bufale.net

Roberto Burioni minaccia i NoVax? I nostri lettori ci segnalano un post in cui viene riportato un articolo del blog Mondo Today dal titolo: “Burioni: tutti vaccinati e chi non è d’accordo sarà messo in condizioni di non nuocere”. Aprendo il link, però, si scopre che il sito è stato eliminato. Con le stesse parole chiave usate nel titolo abbiamo cercato un riscontro su Google e abbiamo trovato lo stesso titolo e la stessa immagine di copertina sul sito Almaghrebiya, in un articolo pubblicato il 21 agosto 2020.

La notizia che non c’è

Inutile riportare i commenti. Alcuni utenti, addirittura, vedono in questo titolo una minaccia di eliminazione fisica da parte del noto virologo. Niente di tutto ciò, per fortuna. Come spesso accade nel mondo della disinformazione la frase è decontestualizzata, questa volta in maniera scontata, per offrire ai condivisori compulsivi una chiave di lettura che dipinge Roberto Burioni come un mostro assetato di sangue.

Su Almaghrebiya, che riporta ancora l’articolo, leggiamo:

La scienza non è democratica e chi non concorda deve essere messo nelle condizioni di non nuocere. Sono queste le incredibili affermazioni di Roberto Burioni, che qualche mese fa gli sono valse segnalazioni all’ordine dei medici. Un medico che è convinto che chi non è d’accordo con le sue opinioni deve essere neutralizzato (magari in maniera definitiva…) oltre a suscitare dei seri dubbi sulla sua attendibilità, anche scientifica, inquietano poiché non è ammissibile che un medico, il quale dovrebbe avere come obiettivo la cura della salute, ritenga o sia convinto che le sue conoscenze scientifiche non debbano o possano essere messe in discussione. Tutto ciò fa rabbrividire, a ben vedere e richiama tristi epoche storiche.

Gli articolisti non riportano in quale contesto e in quale periodo Roberto Burioni abbia “minacciato” i NoVax. Chi scrive, in poche parole, si limita ad argomentare il titolo con toni di protesta, ma non riporta dei fatti né li colloca nello spazio e nel tempo.

La frase decontestualizzata

Sì, nel 2017 Roberto Burioni era stato segnalato all’Ordine dei Medici da un omeopata NoVax per una serie di commenti aggressivi pubblicati sui social, ma gli esposti erano stati archiviati, dunque l’Ordine non è mai intervenuto contro il virologo. Uno dei commenti che aveva spinto l’omeopata a presentare un’istanza all’Ordine recitava:

 Siete solo un branco di somari raglianti. Facebook vi ha illuso di contare qualche cosa con la vostra mente atrofizzata e con il vostro italiano claudicante. Invece non contate nulla, dovete solo essere messi in condizioni di non nuocere. La scienza non è democratica.

Burioni aveva spiegato la sua affermazione nel 2017 in un’intervista a Repubblica:

Era il 2015 e usavo Facebook per condividere vecchie foto. Visto che avevo una bambina di 4 anni e sono un padre apprensivo, un’amica mi chiese di spiegare qualcosa sui vaccini. Mi trovai accerchiato da quelli che poi avrei chiamato i Somari Raglianti.

Di questa affermazione si sono serviti a più riprese i suoi detrattori ai quali però è sfuggito che la frase fosse incompleta e soprattutto decontestualizzata. Forse no: i viralizzatori di questa frase hanno ben presente il senso del discorso ma lo ripropongono ai loro lettori con la chiave di lettura più crudele. È ovvio, infatti, che il discorso è tanto semplice quanto più ampio. Troviamo un esempio in questo tweet di Burioni del 31 agosto 2018:

“Gli irresponsabili egoisti devono essere messi nelle condizioni di non nuocere”, scriveva Burioni nel commentare una notizia pubblicata su un quotidiano. L’articolo, infatti, riportava che negli asili nido delle Marche si era deciso di tenere a casa i bambini non vaccinati. Erano queste, dunque, le “condizioni di non nuocere” imposte a chi non vaccinava i bambini. Non la pena di morte e tanto meno le punizioni corporali.

Scrivere: “Burioni minaccia i NoVax” e interpretare la frase “mettere in condizioni di non nuocere” come un riferimento a punizioni corporali, deportazione o pena di morte (si leggano i commenti) significa fare disinformazione e, peggio ancora, raccontare una bufala: Roberto Burioni non minaccia i NoVax, dichiara semplicemente che chi è pericoloso per la salute degli altri deve restare a casa.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News