Bufera sull’infermiera positiva no vax: un paziente non ce l’ha fatta al San Martino

di Redazione Bufale |

Infermiera positiva
Bufera sull’infermiera positiva no vax: un paziente non ce l’ha fatta al San Martino Bufale.net

Sarà un lungo percorso quello che investirà l’infermiera positiva no vax che lavora presso l’Ospedale San Martino di Genova. Già, perché al di là di quella che potrebbe essere stata una scelta sbagliata, bisogna comprendere anche gli effetti su un paziente di 79 anni, che purtroppo in queste ore ha perso la vita. Dunque, siamo ben oltre le polemiche televisive, come quelle che di recente hanno investito Daniela Martani, contraria al vaccino e costretta ad una serie di somministrazioni pur di partecipare all’Isola dei Famosi, come vi abbiamo riportato stamane.

Dall’infermiera positiva no vax al paziente deceduto al San Martino

La famiglia dell’uomo si è già attivata dal punto di vista legale, affinché si possano comprendere le reali cause che hanno portato alla morte del paziente. E, soprattutto, se le complicazioni per quest’ultimo siano in qualche modo riconducibili all’infermiera positiva no vax. Anche su quest’ultimo aspetto occorre fare chiarezza, affinché si risalga alle giustificazioni della donna al momento del rifiuto della somministrazione. Elemento tutt’altro che trascurabile in un contesto del genere.

La conferma sul caso ci arriva direttamente da Genova 24, che a proposito dell’infermiera positiva impiegata presso l’Ospedale San Martino di Genova evidenzia la denuncia dell’avvocato Claudio Zadra, per conto dei parenti del pazienti. La palla, per ora, è passata ai carabinieri del Nas con il coordinamento dai pubblici ministeri Francesco Pinto e Stefano Puppo. Si attende a questo punto il verdetto della delicata autopsia.

L’uomo, infatti, era entrato in ospedale a fine febbraio e i primi tamponi avevano dato esito negativo al Covid. Per il momento, abbiamo una prima presa di posizione dell’Ospedale. La Direzione del San Martino, infatti, al momento ha assunto una posizione cauta su Facebook a proposito dell’infermiera positiva, anche se il suddetto post evidenzia che in qualche modo un problema ci sia stato con il personale no vax. Per scelta o per altri tipi di impedimenti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News