Bufera sul consigliere leghista Casalicchio, Papa sfidato sugli immigrati: “Noi razzisti lo diciamo da decenni”

di Redazione Bufale |

Sta facendo discutere tanto il manifesto a firma del consigliere leghista, Aldo Casalicchio, il quale in questi giorni ha deciso di attaccare duramente il Papa. Dal suo punto di vista, infatti, il Pontefice sarebbe stato reo di aver pronunciato un discorso di Natale incentrato solo ed esclusivamente sugli immigrati, mettendo in secondo piano le esigenze degli italiani. Una questione che crea nuove polemiche attorno ad esponenti sulla carta secondari della Lega, come notato pochi giorni fa a proposito delle sardine nere con un altro rappresentante del Carroccio. Immediate le reazioni.

Casalicchio
Casalicchio

Casalicchio e l’ammissione su “razzisti”

C’è però un passaggio del manifesto di Aldo Casalicchio che va oltre il normale diritto di critica. Come si nota in parte dall’immagine del nostro post, infatti, il leghista ad un certo punto afferma chiaramente quanto segue: “Don Paolo Farinella ha sigillato le porte di San Torpete, a Genova, dice, non siamo più nella cristianità. Noi razzisti lo diciamo da decenni. In questi giorni di festa ho sentito il Papa preferire i migranti ai fedeli cattolici, quindi questi sono i risultati“. Inutile dire che l’utilizzo di “razzisti” abbia sollevato un polverone.

La conferma arriva anche da Next Quotidiano, che riporta anche la condanna da parte della segretaria del Carroccio di zona Laura Adduce e che allo stesso tempo ha provato a giustificarlo. Dichiarazioni gravi, a maggior ragione se pensiamo che il manifesto di Aldo Casalicchio si chiuda con “la lotta sarà durissima“, per il quale il diretto interessato si è scusato in un secondo momento.

In particolare, Casalicchio ha ammesso di essersi espresso male e che questo succede perché ha solo la terza media. Dal nostro punto di vista, non resta altro da fare che parlare di parole autentiche e vere, al netto delle reazioni successive del diretto interessato, consigliere di Rivoli, e della Segreteria della Lega.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News