BUFALA Una nuova Apocalisse proclamata per il 29 luglio 2016 – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Una nuova Apocalisse proclamata per il 29 luglio 2016 – bufale.net Bufale.net

bufala-apocalisse-29-luglio-2016

Ci segnalano i nostri contatti l’insorgenza di una nuova bufala, segnalata anche da Blastingnews, che con forte (ma giustificata) ironia commenta così l’ennesima profezia apocalittica:

Se più volte avete pensato a quali sono le cose che fareste prima di morire, allora forse è venuto il momento di metterle in pratica perché hanno previsto che la fine del mondo è molto vicina. Infatti ci mancherebbero solo una manciata di giorni per poter esaudire i nostri ultimi desideri perché, a quanto pare, per il 29 luglio del 2016 è stata annunciata l’ennesima estinzione dell’umanità e l’ennesima fine del mondo. Nei giorni scorsi su You Tube l’autorevole account “Le Profezie della fine dei tempi” ha caricato un video, visto già da migliaia di persone, che spiegherebbe le ragioni per cui non dovremmo riuscire a goderci le tanto attese vacanze estive.

Le ragioni dell’Armageddon

Durante il video pubblicato sul tubo una voce femminile, che durante il racconto non esprime alcuna emozione, ha esposto le ragioni per cui il 29 luglio 2016 dovrebbe finire il mondo. Si tratterebbe, come in molti altri casi analoghi, di un’inversione dei poli della terra che provocherebbe immani catastrofi come: la caduta delle stelle sulla terra, la perdita totale dell’ossigeno e dell’atmosfera sul pianeta, di terremoti devastanti che distruggeranno tutto il mondo e tante altre piaghe fino a che, alla fine, non ci sarà più nessuna distinzione tra terre e acque né alcuna forma di vita.

Il filmato, riscontrato anche da noi, è un medley di ogni possibile profezia apocalittica già incontrata nel passato. Echi biblici, stelle che cadono, poli che si invertono, terremoti, maremoti, il tutto condito da brutta computer graphics ed una voce elettronica che scandisce ogni possibile disastro.

Ma quanto di vero c’è in tutto questo?

Assolutamente niente.

Di profezie apocalittiche ne abbiamo l’archivio pieno, e mai nessuna che si fosse avverata. E l’avventura delle bufale apocalittiche è antica quanto la storia del mondo.

Sostanzialmente, è dall’anno mille che le principali religioni, a cui col tempo si sono aggiunte le sette e le teorie del complotto, continuano a giurare che il mondo finirà prestissimo e, colti in fallo, spostano la data dell’apocalisse di qualche mese.

Potete quindi evitare di rinviare i vostri programmi per l’estate: magari approfittando della sventata Apocalisse per farvi un giretto a Marina di Grosseto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News