BUFALA Una mamma perde sua figlia per sempre a causa di un errore su Facebook

di Luca Mastinu |

BUFALA Una mamma perde sua figlia per sempre a causa di un errore su Facebook Bufale.net

Bigodino.it ha pubblicato un articolo nel quale si parla di una mamma che avrebbe perso sua figlia a causa di un errore su Facebook:

Oggi il mondo è tutto virtuale! Internet e i social network sono visti come una sorta di benedizione, senza la quale non si può più vivere. Ma io la definirei anche come una sorta di maledizione! Questa madre, il cui nome non viene citato, ne è la prova.

Ognuno di voi dovrebbe leggere questo articolo e poi trarre le proprie conclusioni. Proprio tu che stai leggendo devi che il benessere dei tuoi figli, deve essere la priorità assoluta! Immagina per un secondo mentre stai navigando sul tuo amato social network, Facebook. Improvvisamente, ti arriva la richiesta d’amicizia da parte di un estraneo. Accetti perché comunque ha la foto, ha altre foto e sembra un profilo reale. Cosa c’è alla fine di male? Lo accetti e poi rimane tra gli amici… passa del tempo e dimentichi perfino di averlo! Passano i giorni e tua figlia sta per iniziare la scuola, la prima elementare! Sei felicissima, sei orgogliosa, emozionata! Tua figlia si prepara per il grande giorno, che finalmente è arrivato, tu le scatti la foto e condividi il momento felice con tutti i tuoi amici di Facebook. La frase che accompagna la foto è: “il giorno più bello, non posso credere che mia figlia sia cresciuta così in fretta”. Come posizione metti la scuola che tua figlia sta per frequentare e con un click, l’immagine finisce sul tuo profilo, così come sulla home di tutti i tuoi amici. Lo sconosciuto salva la foto di tua figlia e la manda ad un altro misterioso sconosciuto: “prodotto fresco, bambina di sei anni, occhi castani, capelli mossi, prezzo sano: $ 50.000.”

Il tutto alle tue spalle, non scopri nulla finché non vai a riprendere tua figlia a scuola e non la trovi. Inizia il panico, entri e inizi a cercarla e a domandare ad ogni insegnante.

Chiami la polizia, ti disperi, sembra sparita nel nulla. Una tragedia senza fine.

Allora mamme, non vi agitate, perché questa storia non è accaduta, o magari si e non lo sappiamo. Visto che oggi questi episodi sono all’ordine del giorno! Quello che vogliamo farvi capire, non è che non dovete pubblicare la foto dei vostri figli su Facebook, perché ognuno è libero di fare ciò che vuole.

Vogliamo mostrarvi l’importanza della privacy. Le foto sono private, chi non ha stretto amicizia con voi non può vederle, ne tanto meno scaricarle. Allora, perché accettate chiunque? Perché accettate gli sconosciuti? Dovete avere tra i contatti solo gente che conoscete, fidata, amici! Se una persona non l’avete mai vista, non è della vostra città, non avete amici in comune, non accettatela!

Purtroppo può sembrare esagerato, ma ci rendiamo conto di ciò che accade ogni giorno a questo mondo! Per cui diventiamo un po’ più responsabili! Condividete!

Bigodino.it non è nuovo al nostro servizio (consulta il nostro archivio), e i nostri lettori ci chiedono ausilio per via di alcuni contatti che si fermano al titolo e non considerano la parte finale del testo, che abbiamo evidenziato in rosso. La notizia non esiste e gli autori di Bigodino.it, purtroppo, sfruttano il titolo allarmista per raccontare una bufala che smentiscono sul finale, per mettere in guardia le mamme sul discorso della privacy dei social network.

Non è in discussione l’importanza in un utilizzo cosciente della piattaforma Facebook, ma per migliorare la qualità di un social network si può partire anche dalla diffusione di notizie reali, scardinando dunque le bufale proposte come consigli, per demotivare l’uso indiscriminato che i mendicanti del web fanno della parola “informazione”.

Nessuna mamma ha perso la propria figlia a causa di un errore su Facebook, non questa volta, trattandosi di bufala.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News