BUFALA Una donna viene lapidata davanti ad una Chiesa perché cristiana – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Una donna viene lapidata davanti ad una Chiesa perché cristiana – Bufale.net Bufale.net

bufala-andrea-mavilla-video-donna-cristiana-lapidata-afghanistan
Ci segnalano il video pubblicato il 29 aprile 2015 dalla pagina Facebook del blogger Andrea Mavilla, il quale mostrerebbe una donna che viene lapidata davanti ad una Chiesa perché sarebbe cristiana. Il video è, tra le altre cose, fisso nella home della sua pagina Facebook nell’area informazioni:
pagina-facebook
Ecco uno screenshot del video e la descrizione riportata.

lapidata-video
E la chiamano religione.
Alcuni la chiamano religione, altri cultura, altri ancora legge islamica, ma in realtà è solo pura IGNORANZA.
Una donna viene lapidata davanti ad una Chiesa perché Cristina.
Sembrerebbe che per alcuni musulmani è più facile uccidere per la propria religione, anziché rispettarla e viverla in assoluta armonia.

Attenzione: è proprio scritto “Cristina“, errore di battitura di Andrea.
Riportiamo di seguito un suo commento pubblicato nello stesso post:

commento-andrea
Che il loro Dio non abbia alcuna misericordia nei loro confronti. Scusatemi ma queste cose mi fanno ribrezzo.

Questo è lo stesso video pubblicato da un canale Youtube il 18 novembre 2015:

La realtà è un’altra: la donna non viene lapidata perché cristiana e non è una vera lapidazione, ma è una rappresentazione teatrale. A farlo notare è stato un utente in uno dei 933 commenti al video:

vero-video
Anbdrea Mavilla sta propagandando una bufala, con un video in cui è stata tagliata la parte finale, per stravolgere la realtà ed il suo effettivo contenuto. In realtà si tratta di una rappresentazione teatrale a KAbul per protestare contro l’omicidio di Farkhonda, l’attrice che interpreta Farkhonda è la cantante neomelodica afghana Aryana Sayed che non è di religione cristiana e risiede in Australia, anche se si reca molto spesso in Afghanistan per tenere i suoi concerti, inoltre questo video non pupò essere stato girato davanti ad una chiessa, in quanto l’unica chiesa di KAbul si trova all’interno dell’ambasciata italiana.
Questo è il video completo, potete notare che alla fine gli attori si alzano tutti in piedi e salutano il publico, mentre la folla canta bella ciao in lingua dari. Invito il signor Andrea MAvilla a sostituire il video che ha postato, con quello integrale, specificando che non si tratta di un linciaggio, ma l’esatto opposto, cioè una protesta contro il fanatismo religioso ed il governo teocratico fantoccio degli usa al potere in Afghanistan

È possibile vedere il video completo nella pagina Facebook di Aryana Sayeed:

aryana.sayeed
Proud of all the activists involved in this particular initiative; especially Leena Jaan-e Alam and the rest of the brave and bright Afghans of our current generation who are trying to bring a positive change in our Motherland by raising awareness. -Aryana

Suggeriamo ad Andrea Mavilla di modificare la descrizione del video e condividerlo nuovamente in pagina per spiegare l’errore.
Vi lasciamo con un video di Aryana Sayeed pubblicato su Youtube il 5 settembre 2015 pubblicato dal canale “Hello My Afghanistan” dal titolo “Aryana Sayeed’s Performance at Afghanistan Premier League“, dove possiamo ben vedere con i nostri occhi uomini e donne allo stadio di :

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News