BUFALA Stupro! In Finlandia puoi, i rifugiati possono tutto! Contatta l’ambasciata Finlandese, non sarai punito! – bufale.net

di Shadow Ranger |

bufalafinlandiaCi segnalano i nostri contatti una foto che evidentemente gli è parsa nuova e scandalosa:

bufalafinlandia“Stupro! In Finlandia puoi, i rifugiati possono tutto! Contatta l’ambasciata Finlandese, non sarai punito!”

Ma se chi ci ha segnalato la foto si fosse avvalso del nostro pratico motore di ricerca interno, avrebbe potuto notare che si tratta di una bufala herpes, di cui ci eravamo occupati nel lontano 2014.

Sostanzialmente la storia della bufala nasce come quella di un meme asceso.

Siamo nel 2009, e Medici Senza Frontiere in Liberia crea una Pubblicità Progresso per chiedere alle vittime di stupro di recarsi presso consultori, ambulatori e ospedali: cosa non banale in un paese dove le strutture menzionate sono ancora rare.

cartello-stupro-finlandia-3Il cartello passa inosservato per mesi, quando all’improvviso accade che, in Finlandia, tre calciatori (ergo, non certo gli “immigrati” nella bufala) vengono accusati di stupro e diversi portali decidono di riciclare quella foto per farne un fotomontaggio satirico nei confronti del partito di sinistra Vihreät, riportato nell’immagine, che finisce dapprima in altri siti e portali, asceso a bufala, per poi arrivare anche da noi nel 2014.

Passano due anni, e la bufala herpes si riattiva, nonostante la presenza del nostro archivio storico, evidentemente disatteso.

Latest News