BUFALA Spal, ingresso allo stadio per 500 tifosi del Napoli senza biglietto

di Luca Mastinu |

BUFALA Spal, ingresso allo stadio per 500 tifosi del Napoli senza biglietto Bufale.net

Ci segnalano una notizia rimbalzata tra il quotidiano La Nuova Ferrara nella sua edizione cartacea e TuttomercatoWeb. Sabato 23 settembre si è disputata la gara tra la SPAL di Ferrara e il Napoli (Ansa) conclusasi con un punteggio di 2 a 3.

Il giorno successivo La Nuova Ferrara usciva con un articolo:

TuttomercatoWeb, ancora, scriveva:

Circa cinquecento tifosi del Napoli senza biglietto. E con la Curva Est esaurita, per motivi di ordine pubblico, è stato concesso anche a loro di entrare, gratis, sistemandoli – spiega quest’oggi La Nuova Ferrara – nella parte di gradinata adiacente al settore riservato agli ospiti, separati dagli spallini con un cordone di stewart. Ma molti di quei posti sono di abbonati spallini, che sono stati costretti a spostarsi e, in diversi, a rimanere in piedi sopra l’ultima fila.

In poche parole nella giornata di Sabato almeno 500 tifosi del Napoli avrebbero assistito alla partita senza pagare il biglietto, dalla gradinata adiacente al settore “ospiti” che sarebbero stati riservati ai tifosi della SPAL, ritrovatisi dunque costretti a spostarsi e rimanere in piedi. Secondo le stampe locali tutto questo è stato fatto per non creare tensioni.

La smentita della stessa SPAL non si è lasciata attendere. Il direttore generale Andrea Gazzoli, infatti, ha fatto chiarezza alla redazione de Lo Spallino in un articolo pubblicato il giorno successivo alla gara:

È assolutamente falsonessun tifoso è entrato senza il regolare biglietto. Non sarebbe né legale, né tecnicamente possibile e sono certo che questo fatto non sia avvenuto. I tifosi senza biglietto vengono puntualmente respinti, punto. Se poi a qualcuno è stato aperto il tornello da uno steward (ci sono testimoni che giurano di aver assistito a questo tipo di scena — ndr) può essere che fosse dovuto ad un passaggio da un settore ad un altro, ma sempre con regolare biglietto.

La decisione di collocare all’incirca 150 tifosi del Napoli in uno spicchio di gradinata ci è stata comunicata dalla questura nella tarda mattinata di sabato. L’intento era quello di mantenere sotto controllo l’intera tifoseria ospite, visto che fin dall’inizio della settimana è stato ravvisato un elevato numero di acquisti di biglietti in gradinata, soprattutto da affiliati dei Napoli club emiliani e di altre regioni. Sotto certi punti di vista siamo stati presi alla sprovvista anche noi, anche perché l’ordine pubblico è gestito dalla questura e i tempi stretti non hanno aiutato. Per questo ci scusiamo con i tifosi a cui è stato arrecato un disagio e sarà nostra cura trovare una soluzione migliore per le prossime occasioni.

Sul sito Il napolista aggiungono:

Le forze dell’ordine hanno pensato di accordarsi con alcuni club collaborativi, in particolare modo il Napoli Club Bologna presieduto da Maurizio Criscitelli che si è definito disposto a collaborare e a “dirottare” più di cento tifosi del Napoli dal settore ospiti alla gradinata. Diciamo 15o tifosi del Napoli. Tutti con biglietto – del settore ospiti – e tutti smistati per evitare tensioni. Dalla Spal spiegano di essere stati informati soltanto sabato di questi spostamenti. In realtà, l’organizzazione è partita qualche giorno prima ed effettivamente gli abbonati potevano essere avvisati.

Una volta sugli spalti, le tifoserie hanno trovato accordi. Molti abbonati hanno recuperato il loro posto. Hanno guardato la partita insieme, tifosi del Napoli e della Spal, e non è accaduto assolutamente nulla.

Nessun ingresso pilotato né tensione alcuna, dunque, durante la gara di Sabato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News