BUFALA I Simpsons hanno predetto la visita di Trump a Riyadh – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA I Simpsons hanno predetto la visita di Trump a Riyadh – bufale.net Bufale.net

Prima di procedere con questo fact checking vi poniamo una semplice domanda. Retorica, tranquilli, se non ci arrivate provvediamo subito a fornire risposta.

La domanda è: quando una profezia non è una vera profezia?

La risposta, ovviamente, è quando la profezia viene creata a posteriori, descrivendo un evento passato.

In quel caso, ovviamente, la profezia diventa cronaca e narrazione.

Avevamo già parlato in passato quanto si sia cercato nella storia dei Simpsons segni “profetici” riguardo Trump, arrivando ad apprezzare che in tutta la storia dei Simpsons Trump era stato citato solo due volte: la prima, in una puntata del 2000 ambientata nel futuro (con un Homer ormai anziano, una Lisa Presidente degli USA ed un Bart fantasioso e squattrinato) nella quale, dovendo immaginare come presidente immediatamente precente a Lisa un personaggio improbabile e catastrofico si decise di nominare Trump, e la seconda in una puntata del 2015 che riprendeva la campagna elettorale di Trump allora in corso in vena umoristica e satirica.

Adesso ci viene inviata questa immagine:

Un’immagine composta: la parte superiore contiene un’illustrazione dei Simpsons che raffigura il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump col Presidente Egiziano Abdel Fatah al-Sisi ed il re Saudita Salman,che inaugurano insieme il nuovo Global Center for Combating Extremist Ideology di Riyadh, la foto li raffigura mentre lo fanno.

Profezia? Complotto di segrete lobby che guidano gli eventi del mondo?

Ovviamente, i complottisti dicono di sì.

Ma se di una lobby ostile si parla, crediamo che si tratti della terribile lobby dei calendari che ha rubato tutti i calendari ed il senso del ridicolo dai complottisti.

Infatti scopriamo che l’inaugurazione del GCfCEI è avvenuta il 21 Maggio, come si evince da questo articolo del Washington Post. Evidenzieremo per questo la data

Mentre lo sketch animato è stato preparato come promozionale per la 28ma stagione dello Show, ispiratosi agli eventi del 21 Maggio, per essere pubblicato sul canale YouTube dell’emittente FOX il 26 Maggio. Anche qui, c’è una data da evidenziare

Quindi nessuna profezia: semplicemente nel trailer animato si è voluta inserire una scena molto suggestiva, ma ritenuta dai commentatori americani un po’ goffa e ridicola perché ricordava agli spettatori scene da svariati film fantasy e di fantascienza, come Saruman, il cattivo del Signore degli Anelli, che interroga il suo magico Palantir (una sorta di sfera di cristallo) o i buffi alieni di Space Jam che rubano ai campioni del basket il loro talento con una palla da basket futuribile e luminosa.

Nessuna profezia: un mero omaggio ad un evento della cronaca recente ammantato di un alone di mistero.

Ma come dichiarò uno degli autori del noto videogioco per console Pokémon quando il Popolo della Rete dichiarò di riconoscere in una buffa mangusta animata inserita nel cast di animaletti giocabili un sosia di Donald Trump, “credo che ciò sia molto americano-centrico”

Sostanzialmente, viviamo nell’illusione che il mondo giri intorno ad eventi e personalità importanti, così tanto da deformare anche le coordinate spazio-temporali per darci ragione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News